M5S, candidato sindaco si ritira a Monza: neanche 24 ore altra fuga da Grillo

17 marzo 2017 ore 15:46, Americo Mascarucci
La candidata del Movimento 5 Stelle a sindaco di Monza, Doride Falduto, che aveva vinto le "comunarie" dopo essere stata votata da 20 persone, ha ritirato la sua candidatura. "Ha rimesso la sua disponibilità per sopraggiunti impegni personali", ha scritto il gruppo di Monza sulla sua pagina Facebook. Inutule sapere di più. 
A prendere il suo posto, anche se non ci sono state ancora comunicazioni ufficiali in proposito, dovrebbe essere Giovanni Danilo Sindoni, secondo classificato alle Comunarie con 17 voti. In totale avevano votato 162 persone. 
Stesso copione visto a Palermo dove  Franca Tiziana Di Pasquale ha deciso di ritirarsi dal secondo turno delle Comunarie, denunciando un clima di veleni diventato insopportabile. 
Mentre, è notizia di oggi, Beppe Grillo in persona ha sbarrato la strada a Genova alla candidata scelta dalla rete. 

CAOS NEL MOVIMENTO
Sono giorni comunque che nel M5S si stanno verificando situazioni che fanno riflettere.
Ieri ad esempio si è dimesso il presidente dell'VIII municipio di Roma, quello della Garbatella, Paolo Pace.
"Era impossibile continuare in queste condizioni, con una maggioranza che si comportava costantemente da opposizione - spiega l'ex presidente municipale in una nota - controllando e criticando ogni atto della giunta prima ancora che venisse prodotto, effettuando veri e propri blitz negli uffici amministrativi e producendo così una indebita e inaccettabile ingerenza che ha provocato le reazioni dei dipendenti, che ringrazio per l'impegno profuso in questi mesi, e dei sindacati. A nulla sono serviti i continui tentativi di mediazione effettuati dal sottoscritto. Neppure le dimissioni rassegnate dal vice presidente sono state utili a dirimere i conflitti interni e ricomporre il gruppo. Proprio a seguito di tutte le azioni intentate per la soluzione del problema purtroppo senza esiti positivi, ho deciso di rassegnare le mie dimissioni da presidente, già nei giorni scorsi annunciate".
Insomma, che succede nei 5Stelle? 
Presidenti che si dimettono perché il Movimento gli impedirebbe di governare, vincitori di primarie che si ritirano come a Monza o vengono cacciati come a Genova. Primarie online convocate e annullate, con i vincitori in fuga o cacciati?
Non sarà che il M5S sta implodendo? Tutti segnali indicatori di un malessere che sembra farsi sempre più consistente soprattutto laddove il Movimento, come a Roma, è stato chiamato a ricoprire ruoli amministrativi. Il populismo insomma in Italia comincia a dare segni di cedimento, restando vittima in primo luogo delle sue stesse contraddizioni?  

#monza #m5s #caos
caricamento in corso...
caricamento in corso...