Monti lascia. Addio Scelta Civica

17 ottobre 2013 ore 21:33, intelligo
Monti lascia. Addio Scelta Civica
Mario Monti lascia la presidenza di Scelta Civica.  «La presidenza - ha dichiarato l'ex premier in un lungo comunicato - verrà assicurata dal vicepresidente vicario Alberto Bombassei, fino all'attivazione delle procedure previste dallo Statuto per la nomina del nuovo presidente». E poi aggiunge: «Nella mia veste di senatore a vita, non verrà meno il mio impegno per contribuire all’affermazione di quei valori e di quella visione per i quali, confido, quanti hanno aderito al progetto di Scelta Civica per l’Italia continueranno a battersi».Alla base della decisione, gli scambi infuocati all'interno di Scelta Civica dopo l'approvazione della legge di Stabilitià. Per non parlare dei dissapori con Pier Ferdinando Casini e con il ministro Mauro. «Nella serata di ieri ho rilasciato una dichiarazione come presidente di SC - ha raccontato Monti - vi si esprimeva una prima valutazione, secondo la quale il ddl Stabilità appare soddisfacente quanto al rispetto dei vincoli europei, timido per quanto riguarda la riduzione delle tasse, insoddisfacente per quanto riguarda l'orientamento alla crescita».
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...