Isis, i tagliatori di gole dalla Libia puntano al Califfato del Marocco

18 febbraio 2015 ore 11:03, intelligo
Isis, i tagliatori di gole dalla Libia puntano al Califfato del Marocco
Dalla Libia al Marocco. E’ l’obiettivo dell’Is che corre sui social network. L’annuncio arriva via Facebook dal jihadista marocchino Mohamed Hamdush, noto come 'il tagliatore di teste'.
Proprio dal suo profilo Fb ha minacciato di attaccare il Marocco, suo Paese d'origine, e di fondare nel regno un Califfato islamico. “Torneremo nel Maghreb islamico da conquistatori, con il permesso di Dio”, si legge sulla pagina di Hamdush, che milita tra le fila dello Stato islamico (Is) in Siria ed è noto per essersi fatto fotografare più volte con le teste mozzate delle vittime di turno. Un messaggio inquietante: “Torneremo ed entreremo dalla porta come conquistatori, ma senza passaporti né carte d'identità”, aggiunge il 28enne originario di Fnideq, nell’estremo nord del Marocco. Hamdush, noto anche come Kokito, è sposato con una ragazza spagnola di nome Asia. La giovane, che ha lasciato l'Europa per raggiungerlo in Siria, ha ricevuto come dote per le nozze una cintura esplosiva da 100 dollari.   LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...