Terremoto Centro Italia, parla il sindaco di Amatrice: "Emergenza ora è la neve"

18 gennaio 2017 ore 13:20, Americo Mascarucci
Nuove scosse di terremoto nel Centro Italia e nuovi crolli ad Amatrice.
La terra sembra non concedere tregua e non avere pietà nemmeno dei disagi che gli abitanti delle zone terremotate stanno subendo a causa della neve. Infatti le scosse più violenti hanno interessato proprio cntri che in questi giorni sono sommersi di neve.
Sommando emergenza ad emergenza come dimostrano le prime dichiarazioni del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi subito dopo le nuove violenti scosse e i nuovi crolli avvenuti in Paese.
Terremoto Centro Italia, parla il sindaco di Amatrice: 'Emergenza ora è la neve'

"Adesso servono turbine - spiega il sindaco - l'emergenza non è il terremoto che comunque continua a fare paura, sono le famiglie isolate a causa della neve. La gente non può uscire di casa perchè ci sono 2 metri di neve. Siamo stati svegli tutta la notte per risolvere il problema ma è necessario che arrivino le turbine per permettere di entrare e uscire dalle abitazioni".
Una nevicata che non si vedeva da anni quella che ha colpito Amatrice e che sembra proprio una beffa del destino con la gente nelle tende. 
"Questa è la più grande nevicata dal 1954 - riferisce Pirozzi - e l'emergenza ora è questa, non i crolli nella zona rossa. La zona rossa diventerà rossissima ma si ricostruirà, quello che conta ora è la salute delle persone"
caricamento in corso...
caricamento in corso...