Addio a Franchino Tuzio, chi era e le lacrime di Toffanin e Ramazzotti

18 ottobre 2017 ore 15:39, Micaela Del Monte
Era scomparso sabato scorso Francesco "Franchino" Turzio, il manager di tanti vip della televisione italiana e non solo. Ieri, 17 ottobre, in tanti lo hanno salutato per l’ultima volta a Segrate (Milano). Da Michelle Hunziker a Silvia Toffanin, da Federica Panicucci a Ilary Blasi, fino a Paola Barale e Aurora Ramazzotti. Ma anche altri come Fiorello (e il fratello Beppe), Teo Mammucari, Lele Mora, Nicola Savino e tantissimi altri. Tanti quelli che hanno voluto rendere omaggio a Franchino e che hanno accompagnato in lacrime il suo addio. 

Addio a Franchino Tuzio, chi era e le lacrime di Toffanin e Ramazzotti
L'ultimo saluto all’agente, malato da tempo, è stato dato alla chiesa Santo Stefano in piazza della Chiesa, a Segrate, e tra gli altri c'erano anche Alessandro Cattelan, Nicola Savino, Claudio Cecchetto e Marco Bacini. Le più provate sono state Michelle Hunziker e soprattutto Silvia Toffanin. Ma c’erano anche Amadeus, Simona Ventura con il compagno Gerò Carraro, Elenoire Casalegno, Linus, Victoria Cabello, Paolo Kessisoglu… [VIDEO]

Molti lo hanno salutato con un semplice: “Ciao Franchino” altri hanno scritto commoventi post carichi di gratitudine e affetto come Elisabetta Canalis: “Ciao Frank, sono passati tanti anni da questa foto ma è sempre stata la nostra preferita. Ce la scatto’ quel grande artista di Angelo Mereu nel cuore di Brera dove tu mi portasti appena arrivata dalla Sardegna per mostrarmi quella Milano che ci faceva sognare , fatta di provini e di speranze , uffici di Cologno e di bar in centro per poi la sera ridere insieme in uno dei tuoi cinesi preferiti di via Paolo Sarpi. O al San Bovio di San Felice Borromeo dove portavi spesso anche mia mamma e mio papa’ , entusiasta di potermi rappresentare nel l’incredibile mondo della TV. Che anno questo 2017, forse lassù incontrerai il mio babbo e sono sicuro che vi capirete di più, ora che lui sa che la TV di cui tu gli parlavi non era l’antitesi della perdizione come lui, da studioso quale era, pensava. Hai convinto tutti col tuo entusiasmo, hai avuto tanti scontri per difendere noi, le tue creature, dalle falsità e dalle cattiverie di certi che gravitano nel nostro ambiente. Odiavi i compromessi, cosa rara per chi ha successo nel tuo lavoro , non guardavi in faccia a nessuno, sapevi il valore di chi ti stava davanti, vivevi di bei ricordi anche di chi ti aveva dimenticato…..a volte ci si allontanava, come l’ultima , per poi sentirci attraverso l’angelo che non ti ha abbandonato mai, Graziella. Grazie Frank per aver creduto in me, scusa se a volte ti ho delusa, a volte mi sono sentita delusa anche io ma è proprio in questi casi che, tirando le somme di un rapporto tra due persone ,si capisce quanto ci si è lasciati a vicenda e tu mi hai lasciato tantissimo. Avevi un cuore grande e non ti dimenticherò mai”.

O altri come Nicola Savino a lui molto legato, che lo ha salutato citando una frase che è era solito ripetere il manager: “Se cammini sempre in punta di piedi, alla lunga i polpacci ti fanno un male della madonna“. Anche Ilari Blasy ha aperto il programma “Le Iene” salutando l’amico manager e Nadia Toffa ha voluto salutarlo con post che comincia così: “Caro Franchino, sono stata davvero molto fortunata a incontrarti, a condividere con te le gioie, i successi, le fatiche, le difficoltà degli ultimi anni. Voglio ringraziarti per aver creduto in me e per avermi spinto a fare sempre meglio”. 

Cuzio aveva mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo al fianco di Fiorello (all'epoca di Radio Deejay e del Karaoke), poi aveva collaborato al fianco di Lele Mora. Dopo la rottura con quest'ultimo, circa vent'anni fa ha fondato la Notoria, sua agenzia di management. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...