Tassa su affitti brevi, il Tar boccia Airbnb: "Ora al Consiglio di Stato"

18 ottobre 2017 ore 17:08, intelligo
Brutte notizie per Airbnb. Il Tar del Lazio ha respinto la richiesta dell'azienda leader nel campo degli affitti di sospendere in via cautelare la tassa sugli affitti brevi. Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate risale allo scorso 12 luglio e prevede l’obbligo, per gli intermediari, di versare al fisco una ritenuta sulle locazioni brevi. Il portale è tenuto a versare la trattenuta del 21% sugli affitti brevi.

Tassa su affitti brevi, il Tar boccia Airbnb: 'Ora al Consiglio di Stato'
La seconda sezione del Tar del Lazio ha respinto la richiesta con un’ordinanza in cui spiega che tali misure "non si palesano discriminatorie laddove esse ragionevolmente si applicano, per la parte relativa agli obblighi diversamento, solo agli intermediari che intervengono nel pagamento del canone di locazione". Il Tribunale si è però riservato di approfondire alcune questioni di rilevanza "anche comunitaria".

LA RISPOSTA DI AIRBNB

"Per quanto riguarda l'istanza cautelare, riteniamo di dover valutare, a nostra tutela e in ragione dei motivi di urgenza, l'opportunità di portare il caso all'attenzione del Consiglio di Stato. Pur non concedendo la sospensiva, il TAR ha riconosciuto l'esistenza di aspetti meritevoli di ampia riflessione in sede di merito" scrive il portale.

COSA E' LA TASSA SUGLI AFFITTI BREVI

 Secondo quanto previsto dal Decreto legge 50 del 2017, ai redditi che derivano dai contratti di locazione breve, stipulati dal primo giugno 2017, può applicarsi, su opzione del locatore, il regime della cedolare secca con l’aliquota del 21%. Si considerano locazioni brevi quelle di durata inferiore a 30 giorni, anche per finalità turistiche.

AIRBNB
Nel 2015 Airbnb si è aggiudicata lo scettro del “Best place to work”, la speciale classifica realizzata da Glassdoor basata sui voti dati dagli stessi dipendenti. Airbnb, società con sede a San Francisco fondata sui principi della sharing economy applicati agli affitti, è stata considerata «Un'azienda che cresce, fatta di persone incredibili».

#airbnb #tassa #affitti
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...