Tempesta sulla Romania: tetti sventrati e città al buio. 8 morti

18 settembre 2017 ore 16:11, Stefano Ursi
Il bilancio è di quelli davvero pesanti: finora 8 morti e circa 67 feriti in quella che è un'ondata tanto potente quanto inusuale di maltempo che ha investito la Romania occidentale. Piogge torrenziali e venti che soffiano anche alla velocità di 100 km orari hanno sferzato il Paese provocando danni ingenti e, come detto, morti e feriti. Secondo quanto riportano i media internazionali citando fonti locali, ampie zone del Paese sono rimaste per ore senza corrente elettrica, praticamente al buio.

Tempesta sulla Romania: tetti sventrati e città al buio. 8 morti
da Youtube
LA TEMPESTA - Una vera e propria tempesta che ha sferzato pesantemente la Romania e che in queste ore si è spostata sulla Serbia. Non sono in pochi, nel Paese, a mettere in rilievo come questa tempesta così devastante sia seguita ad un periodo di caldo torrido talmente forte che da tutti viene descritto quanto meno come insolito in questo periodo dell'anno. La maggior parte di chi è rimasto vittima degli effetti di questa pesantissima ondata di maltempo, spiegano i media, era per strada ed è stato sorpreso da venti fortissimi e alberi che venivano abbattuti dalle raffiche. Con tetti che venivano spazzati via dalle case e interi quadranti letteralmente devastati.

E ormai i rumeni, dopo i momenti di paura e di distruzione che ha portato la tempesta in alcune città, hanno iniziato a scendere in strada a cercare di far tornare una parvenza di normalità, insieme all'attività dei Vigili del Fuoco che si stanno prodigando su strade e zone intere. In Romania è stato ribattezzato ''l'uragano Irma di Timisoara'', per quanti danni ha fatto in pochissimo tempo. Il bilancio provvisorio, al momento, è lo ricordiamo di 8 morti e di 67 feriti. Un evento di eccezionale potenza nel cuore d'Europa a nemmeno troppa distanza del Mediterraneo.

#tempesta #romania #morti #vento
autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...