La chat non va, sui social vola l'hashtag #WhatsAppDown. Anche in Italia

19 aprile 2017 ore 21:23, intelligo
La chat non va, sui social vola l'hashtag #WhatsAppDown. Anche in Italia
WhatsApp
Come sempre in casi come questo non ci è voluto molto affinché il genere umano si sentisse in preda all'angoscia in stile fine del mondo. Oggi per alcune ore il celebre e ormai diffusissimo servizio di messaggistica istantanea WhatsApp ha avuto alcuni problemi di funzionamento; gli utenti se ne sono accorti perché quando inviavano messaggi o qualcuno chiedeva loro perché non avessero letto quello che gli era stato inviato, si accorgevano loro malgrado che né invio né ricezione erano perfettamente funzionanti e che il servizio aveva grosse difficoltà. Ovviamente sono stati i social networks il campo di dibattito preferito per gli utenti, e in particolar modo Twitter e Facebook (peraltro proprietaria di WhatsApp); in moltissimi si sono chiesti perché la chat non funzionasse e da dove potesse originare il malfunzionamento e se esso interessasse solamente noi, Italia, oppure tutto il globo. Il trending topic #WhatsAppDown non si è fatto attendere. La seconda opzione, in realtà, è quella corretta, visto che malfunzionamenti e disagi si sono registrati qua e là ovunque, ma dopo un po' di tempo la situazione si è normalizzata e si è potuti tornare al normale e corretto utilizzo del servizio di messaggistica istantanea.

Che peraltro continua ad innovarsi, visto che stamane è stato possibile aggiornare l'applicazione per le piattaforme mobili e per web, di modo da poter inviare più di un contatto per volta. Ma la novità più attesa è quella di ''Revoke''. Sul web, infatti, circolano numerosi rumors relativi al tempo di cancellazione dei messaggi appena inviati e alla possibilità di inviare più di un contatto per volta. Partiamo dalla prima, ovvero dal tempo che intercorre fra l'invio di un messaggio e la possibile cancellazione dalla memoria del destinatario, la cosiddetta funzione ''Revoke'': pare infatti che l'intervallo di tempo fra invio e cancellazione possa essere di ben cinque minuti, che può sembrare poco ma nell'atto di una conversazione è capace di conferire spazio alla riflessione su ciò che si è inviato. Ovviamente, però, è una questione di tempo anche dall'altra parte, perché quando sbagliamo dobbiamo non solo sperare di accorgercene entro due minuti, ma soprattutto che la persona a cui abbiamo inviato per errore il messaggio non l'abbia letto. In sostanza, trattandosi sempre di una chat istantanea, il contenuto dopo il nostro "invio" arriva immediatamente al destinatario. Se e solo se lo stesso non lo legge in quei due minuti di tempo a nostra disposizione per tornare indietro, allora lo stesso magicamente scomparirà dalla sua chat.

di Stefano Ursi

#WhatsAppDown #chat #social #revoke
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...