Vendola vs Mister-Spending: ha partorito un “Piano Grecia”

19 marzo 2014 ore 14:07, intelligo
Nichi Vendola usa la penna rossa per bocciare sia Renzi in versione Merkel, sia Cottarelli in versione spending review. Il leader di Sel non usa giri di parole: “Anche noi avevamo accolto con simpatia un’opera di riparazione sociale nei confronti dei ceti medio-popolari, nei confronti di chi ha sofferto di più in questi anni della crisi. Ma questa opera rischia di finire rapidamente. Il piano Cottarelli potremmo battezzalo Piano Grecia”. Anzitutto il capitolo tagli nella pubblica amministrazione con esuberi per 85mila unità: “Stiamo parlando di qualcosa che profuma di Grecia: quando si pensa di trovare le coperture tagliando le pensioni e la sanità stiamo immaginando esattamente di applicare il modello greco. L’unica cosa certa è il completamento dell'opera di precarizzazione del mercato del lavoro, già avviata dai governi di destra e delle larghe intese Questo perchè si vuole mettere insieme tutto e il contrario di tutto: la giustizia sociale e l'ossequio nei confronti della signora Merkel. E questo non è possibile”. Vendola avverte: “Stiamo andando a sbattere. Finirà il tempo della propaganda in tv e sui giornali e andremo a sbattere”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...