Il cibo dall'elettricità: la polvere che può sfamare 800 mln di persone

02 agosto 2017 ore 7:43, Americo Mascarucci
Il cibo si potrà ottenere con l'elettricità. E' l'ultima frontiera della lotta contro la fame nel mondo messa a punto dal gruppo di lavoro formato dall'università di tecnologia Lappeenranta e dal VTT Technical Research Centre. Se la scoperta avrà successo si potrà davvero far fronte a numerose problematiche legate alla carenza di cibo, un pò come la bibliica "manna dal cielo" che saziò gli ebrei in fuga dall'Egitto nel deserto. La soluzione sta in una polvere ricavata da un lotto di proteine che ha la stessa quantità proteica di un alimento in grado di saziare l'individuo, ricavabile dall'energia rinnovabile. Ma come avviene il processo di formazione di questa polvere? Andiamo a scoprirlo.
Il cibo dall'elettricità: la polvere che può sfamare 800 mln di persone

LA SCOPERTA
Il team di esperti ha mescolato acqua, anidride carbonica e microbi all'interno di un bioreattore, capace di far crescere gli organismi biologici, simile per grandezza ad una tazzina di caffè. Poi il tutto è stato sottoposto ad un processo chiamato di elettrolisi, ossia a trasformazioni chimiche che avvengono grazie all'elettricità. Si è così ottenuto circa un grammo di polvere composto dal 50% di proteine, il 25% da carboidrati ed il resto diviso tra acidi nucleici e grassi,con lo stesso valore nutrizionale di un pasto completo. 
L'obiettivo degli scienziati è mettere a punto un processo di produzione di cibo 10 volte più efficiente rispetto alla fotosintesi, che non occupi preziosi appezzamenti di suolo, non sottragga risorse agricole e acqua da destinare agli allevamenti e aiuti a combattere la fame nel mondo. La polvere proteica potrebbe essere sfruttata per nutrire il bestiame e trasportata, per esempio, nei deserti e nelle altre aree che soffrono la fame. 
Si tratta di una scoperta ancora tutta da verificare ma i cui primi esiti sembrerebbero promettere bene. Circa 800 milioni di persone secondo i dati dell'Onu soffrirerebbero la fame nel mondo, situazione che negli ultimi anni avrebbe registrato un progressivo peggioramento. Una tecnologia che permetterebbe di trovare un'alternativa alla carenza di cibo sfruttando elementi presenti in natura e quindi facilmente reperibili potrebbe essere senza dubbio una valida soluzione. Ma al momento ancora lontana.  

#cibo #polvere #elettricità

caricamento in corso...
caricamento in corso...