Panico di Capodanno al pronto soccorso, ubriaco aggredisce medico. Allarme sicurezza

02 gennaio 2017 ore 12:48, Americo Mascarucci
Momenti di terrore all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore dove un uomo, in evidente stato d'ebrezza, ha aggredito una dottoressa di turno ferendola al naso.
L’uomo avrebbe dato in escandescenze, travolgendo chiunque incontrava sulla sua traiettoria.
La dottoressa si è beccata un pugno e ferite al naso e agli occhi.
Non è la prima volta che in quel nosocoio avvengono fatti simili.
E' la stessa dottoressa a denunciare come il problema sia frequente.
"Lavoriamo in un inferno – ha detto a Telenuova – le aggressioni sono all’ ordine del giorno. C’è bisogno delle forza dell’ordine in pronto soccorso, sempre e specialmente in giornate come quella di San Silvestro, Capodanno o a Pasquetta va rafforzata". 
Il medico inoltre ha dovuto lasciare anzitempo il lavoro, con ripercussioni sulle attività di pronto soccorso. 
Panico di Capodanno al pronto soccorso, ubriaco aggredisce medico. Allarme sicurezza

È di un anno fa l’aggressione ai danni di un infermiere del pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Ad avere la peggio fu G.G., colpito con una sedia da un paziente che reclamava immediatamente la visita. Ad andare in soccorso del malcapitato fu allora un altro paziente, che in quel momento era sottoposto ad esami cardiologici. Sul posto giunsero anche i carabinieri: l’infermiere fu soccorso con una prognosi di guarigione di trenta giorni: costola fratturata e trauma cranico.

caricamento in corso...
caricamento in corso...