Chi è monsignor Vallejo Balda, il presunto corvo non reo confesso

02 novembre 2015, Americo Mascarucci
Chi è monsignor Vallejo Balda, il presunto corvo non reo confesso
Monsignor Lucio Angel Vallejo Balda, il presunto corvo arrestato in Vaticano con l'accusa di aver trafugato documenti riservati nell'ambito del nuovo Vatileaks (ma lui non ha confessato), è spagnolo, ha 52 anni, proviene dall'Opus Dei, la prelatura personale della Chiesa cattolica, fondata da Josemaría Escrivá de Balaguer e riconosciuta come tale da Giovanni Paolo II. 

Ha conseguito la licenza in Teologia presso la Facoltà di Teologia del Norte de España di Burgos.
Dal 1991 è amministratore generale del Vescovado di Astorga, Segretario del Consiglio diocesano degli affari economici e parroco di tredici parrocchie. 

E’ approdato ufficialmente in Vaticano nel 2011 per volontà di Benedetto XVI che lo ha nominato Segretario della Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede. Papa Francesco invece lo ha voluto segretario della Commissione di studio sulle attività economiche e amministrative (COSEA) commissione che aveva il compito di raccogliere informazioni sulle finanze vaticane e suggerire al pontefice le buone pratiche per abbattere gli sprechi e ottimizzare le risorse. 

Nel marzo del 2014, tutti avevano dato per scontata la sua nomina come numero due della Segreteria per l’Economia del Vaticano, dicastero della Curia romana voluto da papa Francesco per armonizzare le politiche di controllo riguardo alla gestione economica della Santa Sede e della Città del Vaticano

Invece la nomina non arrivò e al suo posto fu scelto dal Papa Alfred Xuereb. 
Il monsignore motivò la mancata investitura sostenendo che l’incarico di numero due della Segreteria per l’Economia del Vaticano era incompatibile con l’incarico di segretario della Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede e con il lavoro svolto nella Commissione pontificia. 

Sarà davvero così? Oppure già all'epoca c'erano sospetti sulla sua effettiva fedeltà al Papa?
Tuttavia in Vaticano non tutti sono convinti che un uomo di esperienza come Vallejo Balda possa essersi macchiato di un’accusa così grave per un esponente di punta della Curia romana. 



caricamento in corso...
caricamento in corso...