Renzi non ci casca ma Cisco: "Cara Europa su di noi scommettono"

20 gennaio 2016 ore 10:44, Americo Mascarucci
"Se ne facciano una ragione: l'Italia è tornata, più solida e ambiziosa". 
Così il premier Matteo Renzi continua a rispondere colpo su colpo agli attacchi che arrivano da Bruxelles ed in particolare dai vertici della Commissione Europea sempre più insoddisfatti delle critiche che l’Italia sembra rivolgere quotidianamente al loro indirizzo. E così il premier su Facebook dopo l'incontro con i vertici Cisco stamani a Palazzo Chigi rilancia: "L'Italia è  sempre più aperta e attrattiva per gli investimenti internazionali. Con grandi aziende globali che non fanno più mordi e fuggi come in passato, ma hanno deciso di puntare sul nostro Paese, di scommettere sul suo futuro". 
L’incontro di oggi con il colosso californiano della digitalizzazione è servito in particolare per annunciare "una serie di investimenti strategici qui da noi che valgono 100 milioni di euro per i prossimi tre anni”. E proprio sul ruolo del Cisco Renzi punta l’attenzione:

"È il primo dei due giganti che guardano all'Italia come a un paese solido, che ha futuro e che, finalmente, favorisce chi vuole creare opportunità destinate a restare, a creare impresa, lavoro, innovazione. È importante che questo avvenga sul fronte della digitalizzazione, della formazione, della creazione di start-up innovative, della ricerca. Ma anche della trasformazione digitale di settori di eccellenza della nostra economia come il manifatturiero e l'agroalimentare, entrambi simbolo del Made in Italy e della nostra qualità nel mondo". 
Per il Premier tutto ciò è la dimostrazione di un Paese in crescita, che ha imboccato la direzione giusta, che è tornato competitivo sul mercato internazionale e che soprattutto non vuole restare prigioniero delle imposizioni burocratiche dell’Europa. 
"Questa è la risposta migliore, insomma, a chi, forse impaurito da questo nuovo protagonismo italiano preferirebbe averci più deboli e marginali, come purtroppo è spesso accaduto in passato – attacca Renzi - Se ne facciano una ragione: l'Italia è tornata, più solida e ambiziosa. Con tanto lavoro ancora da fare ma anche con la consapevolezza che ce la stiamo mettendo tutta e che le grandi realtà internazionali, come oggi testimonia Cisco, tornano a scommettere su di noi". 
Renzi non ci casca ma Cisco: 'Cara Europa su di noi scommettono'
Per sviluppare consapevolezza e competenze digitali in Italia, Cisco ha firmato un accordo con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca che prevede azioni di formazione per docenti e studenti sui percorsi del programma Cisco Network Academy, permettendo a questi ultimi di acquisire le nuove competenze digitali richieste dal mercato ed avere quindi maggiori opportunità di occupazione. A tale scopo, Cisco amplierà ulteriormente il suo Programma Networking Academy, nato per fornire le competenze necessarie oggi e in futuro per operare con successo in un mondo sempre più interconnesso, inserendo moduli focalizzati sulle tecnologie per l’industria 4.0 e la cybersecurity.  

caricamento in corso...
caricamento in corso...