Arrestato il fidanzato geloso della cantante turca Mutlu Kaya

20 maggio 2015, Marta Moriconi
Arrestato il fidanzato geloso della cantante turca Mutlu Kaya
“Quando hanno sentito che avrei partecipato alla gara – aveva raccontato Kaya alla produzione del programma televisivo – hanno cominciato a dire che mi ammazzeranno. Ho paura”
. Aveva paura e un brutto presentimento la cantante talentuosa Kaya Mutlu che ora versa in condizioni critiche in ospedale. 

Le avevano giurato di volerla ammazzare e sono riusciti a spararle alla testa per colpa di quella partecipazione al talent-show del suo Paese che non piaceva. 

Era una vergogna da cancellare per alcuni parenti? 

Ora la polizia turca ha arrestato il fidanzato. Lo annuncia il sito del quotidiano Hurriyet, spiegando che la procura di Ergani, quartiere della città sud-orientale di Diyarbakir dove la ragazza è stata ferita, ha ordinato oggi l'arresto, nonostante il giovane, Veysli Ercan, si proclami innocente. 

Sono invece stati rilasciati altri tre sospettati. Nel corso dell'interrogatorio, Ercan ha ammesso che era contrario alla partecipazione di Kaya alla gara canora, ma ha negato di averle sparato. 

"La sua famiglia voleva che partecipasse al concorso - ha detto - mentre io ero contrario. E' vero che litigavamo spesso per questo, ma non le ho sparato". 

Il ragazzo ha spiegato che era riuscito una prima volta a convincere Kaya a non partecipare alla versione turca di 'The Voice' (O Ses Turkiye), ma successivamente aveva deciso di partecipare a un altro talent, 'Sesi Cok Guzel' (La sua voce è così bella) e aveva superato le preselezioni. Per questa vicenda, Kaya aveva denunciato Ercan quattro mesi fa alla polizia, con l'accusa di intimidazioni e minacce. 

"La amo, come potrei averla colpita?", ha detto il giovane, che secondo la polizia si trovava sul luogo del delitto alle 3 di notte del 18 maggio, quando Kaya è stata raggiunta in casa da una pallottola sparata dal suo giardino. Ad aggravare la posizione del ragazzo anche la sua irreperibilità nelle ore successive al delitto. 

Intanto il padre, Mehmet Kaya, ha affermato di essere orgoglioso della figlia e di sostenerla nelle sue ambizioni artistiche.
caricamento in corso...
caricamento in corso...