Da "21" a "25", come cambia la musica di Adele: sempre fuori dal comune

20 novembre 2015 ore 18:57, Americo Mascarucci
Da '21' a '25', come cambia la musica di Adele: sempre fuori dal comune
 21 e poi 25. E gli altri numeri, il 22, il 23, il 24? Tranquilli, non stiamo tenendo una lezione di matematica. 
"25" infatti è il titolo del nuovo album di Adele che arriva dopo lo strepitoso successo del precedente che si intitolava appunto "21". Il nuovo album ricalca lo stile di Adele, un’artista che si è sempre caratterizzata per il suo gusto di essere “fuori dal comune”, estranea alle mode del momento e per certi versi più legata al passato che all’attualità. 

La sua musica, e questo album sembrerebbe confermarlo, appare più adatta ad un pubblico di altri tempi, sotto certi aspetti pure superato, ma è proprio questa forse la chiave del successo di Adele, capace di entusiasmare il presente con i ritmi del passato. 
Ecco quindi che “25” mischia lo stile classico con la musica pop e qualche ritmo contemporaneo, capaci di dare alle musiche un tocco di originalità tali da risultare straordinariamente orecchiabili. 

Le previsioni sono da paura: le aspettative di vendita si aggirerebbero intorno ai 2,5 milioni di copie, solo negli Stati Uniti e nella prima settimana al punto da aver fatto affermare ai critici che questo è destinato ad essere uno dei più grandi successi del decennio.
Un disco che sembra impostato sulla voglia di emozionare senza particolari impatti, proprio con il ricorso a quello stile classico che è la caratteristica di Adele; quello stile che può apparire apparentemente arcaico ma che invece si rivela straordinariamente contemporaneo per l’unicità di stile. 

In questo nuovo album campeggiano alcune collaborazioni, prime fra tutti quelle con Danger Mouse, produttore di "River Lea", o Bruno Mars co-autore di "All I Ask". 

Il singolo "Hello" ha già raggiunto numeri da record e questo già lascia presagire che il successo di “21” sarà facilmente replicato. Dopo aver vinto un Premio Oscar per la colonna sonora del penultimo capitolo della saga dell’agente segreto James Bond, “Skyfall”, la cantante si era ritirata dalla scena musicale dando alla luce il primogenito, Angelo, avuto dal compagno e uomo d’affari Simon Konecki.
“25”, unisce le ballate romantiche in perfetto stile Adele come “Hello” a canzoni più leggere come “Send My Love (To Your New Lover)”

Tuttavia l'album non potrà essere ascoltato in streaming - su Spotify o Apple Music. La decisione è stata presa dalla stessa cantante britannica. Una scelta che non è stata accolta positivamente in casa Spotify dove si spera in un rapido ripensamento: 
"Amiamo e rispettiamo Adele - dichiara Spotify in una nota - così come fanno i suoi 24 milioni di fan su Spotify. Ci auguriamo che lei dia ai fan la possibilità di godere molto presto delle canzoni di '25' su Spotify insieme a quelle (già presenti) di '19' e '21' ". 

Ma pare che, almeno per il momento Adele non ci voglia proprio ripensare. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...