Le ultime news sulle condizioni di Valentino Rossi che torna in pista

20 settembre 2017 ore 15:38, Giuseppe Tetto
È un leone inarrestabile Valentino Rossi che potrebbe già essere in pista domenica prossima ad Aragon dopo l'esito degli ultimi controlli. Il campione della Moto Gp, nove volte vincitore, ha deciso di andare ad Aragon dopo essere salito in sella di una Yzf-R1M sul circuito di Misano: "Cercherò di guidare la mia M1 in questo fine settimana. Se sarò dichiarato idoneo a correre, avrò la vera risposta dopo le prime prove, perché guidare la M1 sarà una sfida molto più grande. Vedremo, intanto ci vediamo ad Aragon". 

Le ultime news sulle condizioni di Valentino Rossi che torna in pista
PAROLA AI MEDICI
Parola dunque ai medici del Chief Medical Officer del circuito, i quali se valuteranno positivamente il controllo fisico obbligatoria daranno l’ok definitivo. Valentino ci ha sempre abituato a delle rimonte incredibili e in questo caso il suo è stato davvero un recupero in pieno stile Moto Gp. Dopo l’intervento del 1 settembre per rimettere a posto la gamba fratturata, Valentino ha bruciato letteralmente le tappe: “Fortunatamente ieri ho sostenuto un buon test a Misano. Ho provato anche il giorno prima, ma la pioggia mi ha fermato dopo qualche giro. Ieri sono riuscito a completare 20 giri e ho trovato le risposte che stavo cercando - le parole di Rossi riportate dalla Yamaha - Alla fine il test è stato positivo e voglio ringraziare il dottor Lucidi e il suo staff che mi hanno aiutato a trovare le soluzioni migliori per avvertire il minimo dolore possibile alla gamba durante la guida. Ovviamente alla fine della prova ho sentito un po' di dolore, ma questa mattina mi sono sottoposto a un controllo medico con il dottor Pascarella e il risultato è stato positivo. Alla fine ho deciso di partire per Aragon e cercherò di guidare la mia M1 in questo fine settimana".

VAN DER MARK PRONTO Ad ogni modo, visto la precarietà della situazione ad Aragon sarà presente anche Michael Van der Mark, già ingaggiato dalla Yamaha come sostituto di Rossi. L’olandese scenderà in pista nel caso in cui il pilota di Tavullia non riceva l’idoneità, oppure se il Dottore dovesse avere difficoltà a continuare dopo le prime prove libere.

#valentinorossi #motogp #aragon
caricamento in corso...
caricamento in corso...