Arriva Project Ara, lo smartphone assemblabile di Google

21 gennaio 2015 ore 12:16, Micaela Del Monte
ovettoProject Ara non è più solo un'ambizioso progetto preso in carico da Google. Infatti lo smartphone completamente assemblabile è pronto al primo lancio e a febbraio potrebbe già essere testato per le strade di Porto Rico (isola stata scelta da Google per l’alta percentuale (77%) di accessi ad internet tramite smartphone).

18

Il progetto di Google consisterebbe nel vendere svariati moduli hardware, intercambiabili tra di loro, che qualsiasi persona potrà comprare e assemblare in meno di cinque minuti. Tutto parte dall'endoscheletro (una base con tutti i vari slot che permetterà l’inserimento dei moduli come se fossero delle schede usb) che permetterà la sostituzione di eventuali moduli rotti, senza dover smontare lo smartphone, oppure l’utilizzo di più moduli, come due batterie o due fotocamere insieme sullo stesso dispositivo.

Un’invenzione che ricorda il metodo Ikea dove, forniti i vari moduli ed una base, sarà il consumatore a doversi costruire fisicamente il proprio smartphone, come se avesse dei Lego ma scegliendo le varie funzioni in base ai propri costi ed alle sue esigenze. Ma prima del lancio internazionale vero e proprio, Project Ara passerà dai laboratori Motorola alle strade di Porto Rico a febbraio 2015, chi fosse interessato potrà configurare il proprio telefono all’interno di punti vendita mobili ed acquistarlo successivamente, ma verrà reso disponibile anche sullo store ufficiale. [gallery ids="100426,100428,100429"]
caricamento in corso...
caricamento in corso...