Berlusconi pianta l'Albero della Libertà: è già casting politico

21 giugno 2017 ore 15:46, intelligo
Silvio Berlusconi prepara un ritorno in grande stile sulla scena politica muovendosi su più fronti. Dal punto di vista della comunicazione politica, terreno su cui il Cavaliere vanta sperimentate attitudini da pioniere, il suo pallino – riferisce chi gli ha parlato negli ultimi giorni – resta l’Albero della Libertà,
Berlusconi pianta l'Albero della Libertà: è già casting politico
da lui anticipato, con tanto di manifesto srotolato a beneficio dei fotografi, in un incontro coi giovani di Forza Italia l’11 marzo a Milano. Si tratta di un albero verde-azzurro che ha alle radici la libertà, la democrazia e i valori dell’Occidente, nel fusto e nei rami i problemi da risolvere, nei frutti le soluzioni: più sicurezza, meno tasse, meno Europa, meno Stato, più aiuti a chi è rimasto indietro, più giustizia per tutti. Nell’elenco non possono mancare i diritti degli animali, un recente “cavallo di battaglia” del Cavaliere. Berlusconi, che confida di potersi candidare alle elezioni politiche grazie al ricorso che verrà discusso davanti alla Corte di Strasburgo il 22 novembre, lavora parallelamente alle alleanze e alle candidature. 

ALLEATI E CANDIDATI - Sul versante alleanze, è nota l’idiosincrasia del Cavaliere per l’ipotesi di una lista unica con la Lega, caldeggiata invece dal governatore della Liguria Giovanni Toti (il quale rimprovera a Berlusconi di non credere più nel suo stesso motto “uniti si vince”). 
Per quanto riguarda i nomi da mettere in pista, Berlusconi lavora a breve e a lungo termine. Di immediato ci sono i trasferimenti, avvenuti e in corso, da altri gruppi parlamentari a Forza Italia: la squadra di Montecitorio si è appena rafforzata con gli ingressi di Fucsia Fitzgerald Nissoli, Antonino Minardo e Andrea Causin. Altri arrivi sono attesi al Senato. Quanto al totocandidati per le politiche, Berlusconi – secondo boatos che circolano da giorni – pensa a nomi di grande appeal in grado di trainare anche grazie alla fama televisiva. Il Cavaliere accarezzerebbe l’idea di schierare le star televisive Barbara D’Urso e Federica Panicucci (alla cui festa di compleanno Berlusconi ha recentemente fatto un’apparizione immortalata da selfie che hanno impazzato sui social) nonché giornalisti di esperienza, oltre che capaci di bucare il video, quali tra gli altri Clemente Mimun, Mario Giordano, Nicola Porro, Paolo Del Debbio, Cesara Buonamici e Paola Rivetta

#Berlusconi #ForzaItalia #AlberodellaLibertà

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...