Tim Cook scommette sulle macchine e con CarPlay pensa a come gestirle

21 ottobre 2015, Micaela Del Monte
Tim Cook scommette sulle macchine e con CarPlay pensa a come gestirle
Tim Cook ha parlato della "sua" Apple, numeri alla mano e un pensiero al futuro dell'azienda di cui è amministratore delegato e dei nuovi settori in cui sarà impegnata, tra i quali, il più atteso, quello automobilistico.

Così, in un intervista rilascia al Wall Street Journal, Cook ha parlato dell'exploit di Apple Music con i suoi 15 milioni di utenti, di cui 6,5 milioni con abbonamento a pagamento e 8,5 milioni con quello di prova gratuito per tre mesi. Ma le dichiarazioni più importanti dell'a.d. della mela sono state quelle legate al futuro dell'Apple Car e al grande cambiamento che le auto stanno per affrontare, anche se non si è realmente sbilanciato nel dire se la società di Cupertino intende giocare un ruolo in questa trasformazione.
"Sembra che ci sarà enorme cambiamento in questo settore, un massiccio cambiamento", ha detto Cook alla conferenza WSJDLive del Wall Street Journal al Resort Montage a Laguna Beach, in California, parlando circa l'importanza crescente della tecnologia software nelle auto del futuro, l'aumento di veicoli autonomi (che si guidano da soli), e il passaggio da un motore a combustione interna a quelli elettrici. 

Cook, che è stato intervistato sul palco dall'editore del WSJ Gerard Baker, ha rifiutato di rispondere alle indiscrezioni circa il fatto che Apple sta sviluppando una macchina elettrica che potrebbe arrivare sulle strade già nel 2019, la al momento chiamata "Apple Car". 

L'a.d. ha detto che nel breve periodo Apple sta lavorando per portare l'esperienza dell'iPhone nei veicoli attraverso CarPlay, il suo sistema che consente al guidatore di accedere a varie funzioni del telefono direttamente tramite il sistema multimediale dell'auto grazie a Siri: si possono fare e ricevere chiamate e riprodurre musica attraverso gli altoparlanti dell'auto. Una volta connessa, l'auto si trasforma essenzialmente in una docking station e permette di accedere a funzioni essenziali più facilmente senza dover prendere in mano l'iPhone.

Ma qui siamo ancora ben lontani dalle auto che si guidano da sole.

Secondo il Ceo di Apple, il settore delle auto semoventi rappresenterà un business immenso e la possibilità di giungere all'ideazione di softwares in grado di consentire l'effettiva creazione di vetture senza conducenti sarà lo snodo dal quale passeranno le sorti dell'intero settore hi-tech nel corso del prossimo decennio, siamo quindi sicuri che Tim Cook non si lascerà sfuggire anche questa occasione.
caricamento in corso...
caricamento in corso...