"Perfetti sconosciuti" ma non al cinema: la commedia di Genovese spopola nelle sale

22 febbraio 2016 ore 14:19, Americo Mascarucci
'Perfetti sconosciuti' ma non al cinema: la commedia di Genovese spopola nelle sale
Crescono ancora gli incassi di "Perfetti sconosciuti".
La commedia di Paolo Genovese (prodotta da Medusa Film, realizzata da Lotus Production una societa' di Leone Film Group) si conferma primo assoluto anche nel suo secondo weekend di programmazione: 3,1 milioni di euro. 
Ieri, 21 febbraio 2016, nelle 579 sale in cui il film è stato proiettato l'incasso è stato di un milione 126mila euro. Il pubblico premia così la commedia interpretata da Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo Leo, Valerio Mastandrea, Alba Rorhwacher e Kasia Smutniak, che in solo due settimane di programmazione ha incassato poco meno di 7,7 milioni
Il successo degli incassi sta probabilmente nella trama avvincente, quanto psicologicamente tragicomica. 
C’è una cena in casa di una donna cinica, spregiudicata e sadica, intorno al tavolo un gruppo di amici ai quali la padrona di casa lancia una sfida: lasciare gli smartphone a disposizione di tutti affinché tutti possano leggere i messaggi, ascoltare in viva voce le chiamate e farsi i fatti degli altri. Un gioco pericoloso che porterà in pratica a svelare segreti e lati oscuri di tutti i commensali perché poi all'atto pratico la sfida lanciata dalla padrona di casa "se non avete nulla da nascondere lasciate che tutti ascoltino e guardino ciò che arriva sui vostri cellulari" si rivelerà fallimentare per tutti; tutti infatti, dal primo all'ultimo, hanno qualcosa da nascondere fino a scoprire segreti, tradimenti, ambiguità, doppi giochi, meschinità mai viste prima al punto da far ritenere agli amici di essere fra loro dei perfetti sconosciuti. 
"L’idea di questo cellulare condiviso per raccontare il nostro presente" dice Genovese, sottolineando come la battuta del personaggio di Giallini "siamo tutti frangibili", corrisponda al vero: "Fino a 20 anni fa i segreti rimanevano dentro di noi, oggi il cellulare è il nostro tallone d’Achille. Qui scopriamo le nostre vite segrete, che non sono solo amori e tradimenti". 

La postazione regina della top ten di "Perfetti Sconosciuti" è tuttavia  insidiata da quattro nuove uscite che occupano le posizioni successive: "Deadpool" si piazza secondo con 2,9 milioni di euro in 368 schermi (media 8047 euro, la più alta del weekend); il nuovo cartoon Disney "Zootropolis" è terzo con 2,8 milioni in 574 schermi (media 4890 euro); "The Danish Girl" è quarto con 937 mila euro in 297 copie (media 3156 euro), "Il caso Spotlight" quinto con 683 mila euro in 184 schermi (media 3714 euro).
Scivola in sesta posizione "The Hateful Eight", di Quentin Tarantino, che incassa 629 mila euro per un totale, al terzo weekend, di 7,7 milioni di euro. Al settimo posto c’è la nuova uscita "Cinquanta sbavature di nero" con 605 mila euro in 176 schermi (media 3440 euro), seguito da "Zoolander 2" che scende dal terzo all'ottavo posto con 442 mila euro per un totale di 1,9 milioni, da "Onda su onda", di Rocco Papaleo, che debutta in nona posizione con quasi 399 mila euro in 324 copie (media 1231 euro), e da "Single ma non troppo" decimo con 371 mila euro e un totale di 1,6 milioni.

caricamento in corso...
caricamento in corso...