Cybercrime, 2016 anno peggiore: hacker fin dentro la Farnesina

22 febbraio 2017 ore 15:20, Americo Mascarucci
Il 2016 è stato "l'anno peggiore di sempre" in termini di evoluzione delle minacce cyber e del relativo impatto. E' quanto evidenziato dal Rapporto Clusit presentato a Milano. A preoccupare maggiormente gli esperti del Clusit è soprattutto la crescita a quattro cifre degli attacchi con phishing e social engineering, tecniche che sfruttano le debolezze degli utenti. Sono invece cresciuti a tre cifre (+117%) gli attacchi riferibili al 'cyber warfare', ossia nei settori che esercitano pressione in ambito geopolitico e sull'opinione pubblica come ad esempio le email dei partiti politici o delle compagnie energetiche. 
Cybercrime, 2016 anno peggiore: hacker fin dentro la Farnesina


Aumentano i rischi
Secondo quanto spiegato da Andrea Zapparoli Manzoni uno dei curatori del rapporto, "nella situazione attuale i rischi cyber non solo stanno crescendo sensibilmente ma continuano a non essere gestiti in modo efficace, ovvero sono fuori controllo. Siamo giunti ad una situazione da allarme rosso".

I settori più colpiti
Il cybercrime - ovvero i reati compiuti con l'obiettivo di estorcere denaro alle vittime o di sottrarre informazioni per ricavarne denaro - è causa del 72% degli attacchi verificatisi nel 2016 a livello globale, confermando un trend di crescita costante dal 2011, quando si attestava al 36% del totale. 
Il 32% degli attacchi avviene con tecniche sconosciute, in aumento del 45% rispetto al 2015
La maggior crescita percentuale di attacchi gravi nel 2016 è avvenuta nel settore della sanità (+102%), attraverso i ransomware (virus malevoli che prendono in ostaggio i dispositivi e bisogna pagare un riscatto) o il furto di dati; ma anche nella Grande distribuzione organizzata (+70%) e in ambito bancario e finanza (+64%).
Nella lista degli attacchi più significativi del 2016 c'è anche il Ministero degli Esteri. Il rapporto da sei anni fornisce un quadro aggiornato della situazione mondiale grazie al lavoro di un team di professionisti del Clusit, 
#cybercrime #farnesina #dati
caricamento in corso...
caricamento in corso...