Incendio e panico nella notte a Posatora: testimonianze su baby gang

22 giugno 2017 ore 12:17, Stefano Ursi
È stata una notte di fiamme e di paura quella fra Mercoledì e Giovedì sulla collina di Posatora, nei pressi di Ancona nelle Marche, dove un incendio ha bruciato la parte bassa del parco Belvedere ed Eraclio Fiorani, vicino alla zona residenziale della Palombella. Le fiamme, riportano le cronache dei media locali, sono divampate in maniera pressoché istantanea e hanno avvolto nella loro morsa infernale tutto ciò che hanno trovato sulla loro strada, dalle sterpaglie ai canneti.

Incendio e panico nella notte a Posatora: testimonianze su baby gang
(c) Vigili del Fuoco Twitter
Le fiamme e la colonna di fumo che si stagliava altissima erano visibili da grandi distanze e l'azione incessante delle due squadre di Vigili del Fuoco intervenute con i mezzi necessari dopo che era stato lanciato l'allarme dai cittadini al 113 intorno alle 23.30, ha permesso di arginare e poi domare il fuoco, che a più riprese rilanciava la sua azione. Sono state ore di grande apprensione e di Mentre le squadre erano al lavoro, insieme a quelle speciali provenienti da Ancora e Falconara, anche gli inquirenti erano sulle tracce di chi possa aver causato l'inferno di fuoco che ha tenuto la popolazione in preda alla paura per tutta la notte.

Pare infatti che l'origine delle fiamme, secondo quanto si apprende in queste ore, possa essere dolosa. La Polizia di Ancona, secondo quanto scrive AnconaToday, sarebbe già stata sulle tracce di un gruppi di minorenni su cui, si legge, si concentrano oggi le attenzioni e i sospetti. Proprio AnconaToday ha raccolto la testimonianza di un giovane che avrebbe raccontato di aver visto, passeggiando per i sentieri del parco con la fidanzata, un gruppetto di giovani aggirarsi nel parco e giocare con il fuoco. In queste ore il Resto del Carlino riporta che ci sarebbero tre fermati ma al momento si attendono ulteriori sviluppi sulla situazione per capire esattamente come siano andate le cose.

#incendio #posatora #fiamme #domato

autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...