Allarme bomba su volo Londra-Stoccolma. Quando la paura blocca gli aeroporti

23 gennaio 2016 ore 11:01, Adriano Scianca
Allarme bomba su volo Londra-Stoccolma. Quando la paura blocca gli aeroporti
Allarme bomba su un aereo delle Scandinavian airlines, in volo da Londra a Stoccolma. Il velivolo è stato fatto atterrare allo scalo di Goteborg-Landvetter, il secondo aeroporto del Paese scandinavo, che è stato anche chiuso per un certo periodo. "L'aereo è atterrato alle 9:57 e adesso si trova in un posto designato a Landvetter", ha detto un preposto al controllo aereo al sito di notizie 'Tt'. L'aereo, a bordo del quale ci sarebbero stati 77 persone, è stato evacuato. Sul posto sono stati chiamati i servizi di emergenza. Il volo SK1530 era partito dall’aeroporto di Heathrow intorno alle 7 del mattino, trasportava 72 passeggeri e 5 membri dell’equipaggio e sarebbe dovuto atterrare all’aeroporto di Stoccolma intorno alle 9 e 25. Le autorità aeroportuali hanno spiegato che per tutelare la sicurezza dello scalo durante i controlli dell’antiterrorismo l’aereo è stato parcheggiato in un’area remota dell’aeroporto, lontano dai terminal e dalle piste. Gli artificieri hanno cercato eventuali ordigni. L'allarme è scattato a seguito di una telefonata giunta ai controllori quando l’aereo era già in volo. 

Dopo la recrudescenza del terrorismo internazionale, non è il primo volo che subisce disagi a causa di un allarme bomba. A dicembre un oggetto sospetto era stato trovato a bordo dell'aereo Air France, in volo da Mauritius a Parigi, costretto poi a effettuare un atterraggio di emergenza a Mombasa. Un aereo passeggeri in volo da Berlino a Hurghada, in Egitto, aveva invece compiuto un atterraggio di emergenza a Budapest a causa della minaccia di una bomba, che non era stata però trovata. Ancora a gennaio, pochi giorni fa, lo scalo di Torino Caselle era stato evacuato dopo che lo “sniffer”, lo strumento che rileva la presenza di esplosivo nei bagagli, aveva dato due volte esisto positivo analizzando un pacco sospetto trovato in un bagno nell’area partenze vicino al ristorante del secondo piano. Dopo l’intervento degli artificieri, tuttavia, si è scoperto che il pacco conteneva solo cavi elettrici. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...