Licei fucina per nuovi medici con accordo Miur-Fnomceo: Calabria capofila

23 marzo 2017 ore 10:30, Americo Mascarucci
Al via il Protocollo fra Miur e Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo) per l’orientamento delle studentesse e degli studenti interessati alle professioni di ambito sanitario. Il Protocollo prevede l’estensione su scala nazionale del percorso ideato e sperimentato dal liceo scientifico ”Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria, d’intesa con l’Ordine dei Medici della stessa provincia.
Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca individuerà, mediante bando pubblico, un massimo di 20 licei scientifici, rappresentativi di tutte le aree geografiche del Paese, in cui applicare il percorso di orientamento post diploma per l'accesso alla facoltà di Medicina e Chirurgia.
Licei fucina per nuovi medici con accordo Miur-Fnomceo: Calabria capofila

IL PROGETTO
Ogni anno ci saranno 50 ore: 20 ore saranno tenute dai docenti di scienze, altre 20 ore dai medici indicati dagli ordini provinciali, 10 ore presso le strutture sanitarie individuate dagli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri Provinciali. 
Come detto, la sperimentazione didattica nasce sulla scia di un progetto pilota già messo in atto da sette anni - sotto il coordinamento del dirigente scolastico Giuseppina Vinci e del presidente Omceo Pasquale Veneziano - , con ottimi risultati in termini di gradimento e di efficacia, dal Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria, che sarà la scuola capofila. 
L’accertamento delle competenze acquisite avverrà in itinere in laboratorio attraverso la simulazione di casi. 
Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, si impegna a:
Emanare apposito bando attraverso cui individuare i licei in cui attuare la sperimentazione didattica nazionale;
pubblicare, sul proprio sito istituzionale e su quello degli Uffici Scolastici Regionali coinvolti, tutti i dati del monitoraggio delle esperienze formative;
Una cabina di regia nazionale in cui saranno inseriti, tra l’altro, il dirigente scolastico del liceo promotore della sperimentazione, prof.ssa Giuseppina Princi ed il Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Reggio Calabria dott. Pasquale Veneziano, eserciterà la funzione generale di indirizzo e di coordinamento e sovrintenderà alla attuazione dell’accordo nazionale. 
Un Gruppo di progetto del quale faranno parte i referenti del liceo proff.sse Maria Rosa Pratticò e Francesca Torretta ed il referente per l’Ordine dott. Domenico Tromba, accompagnerà, gli Ordini nazionali e le scuole individuate da MIUR, in tutte le fasi operative della sperimentazione.



caricamento in corso...
caricamento in corso...