Impotenza, l'anno 1 delle onde d'urto: il futuro è senza farmaci

23 ottobre 2017 ore 15:41, intelligo
Onde d’urto per combattere l'impotenza che in Italia riguarda 1/3 dei pazienti: lo dice il primo studio multicentrico italiano coordinato dalla Sia (Società Italiana di Andrologia). C'è chi per anni ha fatto uso di Viagra o di Cialis ma il vero elisir per la sessualità tra uomo e donna non è più un farmaco. La disfunzione erettile di grado lieve o moderato, problema medico per ora battuto solo a colpi di brevetti (tra l'altro in scadenza per questo si trvoano molti farmaci generici), c'è un metodo veramente innovativo che si sta affacciando nel nostro Paese e senza effetti collaterali. Si tratta delle onde d’urto a bassa intensità rapide, indolori e poco invasive. Certo occorre dire subito che la terapia è ancora ad una fase emergente, va delineata la modalità operativa. 
Impotenza, l'anno 1 delle onde d'urto: il futuro è senza farmaci
 Comunque il trattamento non impatterebbe nella sfera intima se non a livello sessuale, essendo l'ambito medico molto delicato, e questo è giù un ottimo risultato. 

TEST
Attualemente le onde d'urto sono in prova su 100 pazienti tra i 18 e i 65 anni con disfunzione erettile su base organica (psicogena è se dipende da stress, ansia o da altri fattori psicologicie e disfunzione erettile farmacologica, è quando è causata dalla terapia con farmaci che direttamente o indirettamente possono esserne causa) in cura presso centri ospedalieri o universitari a Firenze, Napoli, Trento, Bari o Trieste. I primi test hanno dato riscontri positivi con il 70 per cento dei casi di impotenza di grado lieve o medio curati. Significa ritorno ad una vita sessuale normale e all'interruzione dei farmaci di cui si faceva uso. Diversi i risultati nei pazienti più grav: il miglioramento riguarda il 40% dei casi.

ONDE D'URTO 
La tecnologia delle onde d’urto nasce in Israele per la calcolosi renale. Poi ci sono le onde d'urto radiali sono onde ad alta energia acustica che trasmesse attraverso la superficie della pelle e diffuse radialmente (sfericamente) nel corpo. Il corpo risponde ad un aumento dell'attività metabolica intorno all'area di dolore, stimolando ed accelerando il processo di guarigione. Queste trovano applicazione in tutte le forme di tendinopatie come epicondiliti, epitrocleiti, tendinopatie del ginocchio, periartriti scapolo-omerali nonché in caso di borsiti sottoacromiali, tendiniti della regione tibio-tarsica e del piede, sperone calcaneare e fasciti plantari. E' inoltre usata per curare contratture e stiramenti muscolari e pubalgie.
Nella sessualità le onde incidono nell'erezione, applicando sul pene dei dispositivi in grado di trasmettere queste onde ad alta energia. Così la circolazione nel pene torna a livelli normali, garantendo l’erezione normale. Si tratta dunque di far ripartire la circolazione peniena con la crescita di nuovi vasi sanguigni (neo-angiogenesi).
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...