Microsoft, per Office 2016 la parola d'ordine è "condividere"

23 settembre 2015, Marta Moriconi
Microsoft, per Office 2016 la parola d'ordine è 'condividere'
Microsoft ha presentato Office 2016, i programmi per la piattaforma cloud Office 365. L'obiettivo è produttività ma anche condivisione. 

Le nuove app infatti sono disponibili in 47 lingue per Window 7 o sistemi operativi successivi. E dal mese prossimo inizieranno gli aggiornamenti automatici per gli utenti consumer e per le piccole imprese, nei primi del 2016 invece toccherà agli utenti business. 

Da oggi troverete a disposizione per voi, bella e pronta, la versione pacchettizzata di Office 2016 per PC e Mac.

Il nuovo software aggiorna e rivede la versione originaria delle Office app per desktop Windows potrete godere delle novità pensate per Word, PowerPoint, Excel, Outlook, OneNote, Project, Visio e Access. 

Basta abbonarsi a Office 365 per beneficiare delle applicazioni aggiornate con servizi consumer sempre innovativi. 

Ma anche il business è appagato: a questo ci pensa lo spazio di storage online OneDrive, Skype for Business, Delve, Yammer mettendovi al sicuro.

Le app di Office 2016 sono pronte per Windows 10 con il quale interagiscono alla grande, e c'è il nuovo Sway for Windows 10 per condividere storie interattive. 

E che dire di Windows Hello... entra in sinergia con Windows e Office 365 in un solo passaggio. Mentre Cortana si connetterà a Office 365 per aiutarvi nella preparazione di meeting. 

Ancora nulla per Outlook, a novembre toccherà a lui. 


caricamento in corso...
caricamento in corso...