Bologna: data sbagliata su manifesti elettorali, ma il Pd ne esce con il sorriso

24 aprile 2016 ore 10:13, Adriano Scianca
Sbagliare la data delle elezioni su un manifesto elettorale non è un errore da poco. Sarà stata forse colpa del ritardo con cui il Viminale ha annunciato le date delle prossime amministrative, fatto sta che a Bologna il Pd ha commesso una gaffe imperdonabile: su alcuni manifesti (per esempio quelli di Giulia Di Girolamo, capolista Pd in consiglio comunale) compare la dicitura "Elezioni amministrative 5-6 giugno 2016". In realtà si voterà per le comunali in una sola giornata, il 5 giugno. 

Bologna: data sbagliata su manifesti elettorali, ma il Pd ne esce con il sorriso
Il Pd è corso immediatamente ai ripari, commissionando nuovi manifesti e liquidando la vicenda con un post autoironico messo sulla pagina Facebook: “Si entra nel vivo della campagna per le amministrative. Mi raccomando, andate a votare domenica 5 giugno! (si vota solo di domenica). Su alcuni nostri manifesti si riporta erroneamente anche la data di lunedì 6, per un errore in fase di stampa: avevamo inviato due bozze diverse con due opzioni di data, aspettando il decreto del Ministero, ed è stata stampata la versione sbagliata. Entro pochi giorni i manifesti verranno sostituiti. Qui di seguito, la pacata reazione dell'apparato in via Rivani alla vista dei manifesti sbagliati”. 

Sotto al post compare infatti una gif animata di Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, infuriato con i suoi giocatori durante la partita Carpi-Juve del 20 dicembre, quando la squadra emiliana stava clamorosamente per rimontare sui bianconeri. Insomma, l'hanno presa con spirito, anche se tra i commenti non manca qualche ipercritico: "Magari invece della Juve, forse era meglio mettere una GIF con una reazione dell'allenatore del Bologna".
caricamento in corso...
caricamento in corso...