Mario Kart 8 Deluxe, sfida aperta fino all'ultima curva: le novità

24 aprile 2017 ore 17:13, Americo Mascarucci
Arriva Mario Kart 8 Deluxe, la nuova versione per Nintendo Switch della popolare seriedi videogiochi di corse con go-kart prodotta dalla Nintendo. La serie è caratterizzata dalla presenza di molti personaggi provenienti dai giochi di Mario, dalla possibilità di ottenere ed utilizzare armi bizzarre per ostacolare gli avversari e vincere le gare e dalle piste colorate e varie, passando da spiagge tranquille a caotiche autostrade colme di ostacoli. 

EVOLUZIONE DEL GIOCO - Il primo gioco della serie nasce sul Super Nintendo nel 1992 col nome Super Mario Kart ed ebbe un grande successo, anche grazie all'innovativo sistema grafico di rotazione della pista, che simulava un effetto tridimensionale. Il gioco era ricco di tracciati ambientati in verdi praterie, spiagge, case stregate, castelli di Bowser e, come tracciato finale, la stupenda Pista Arcobaleno che diventerà una pista simbolo della serie, apparendo in tutti i giochi successivi. Il gioco introduce un metodo fuori dal comune per avvantaggiarsi, ovvero gli strumenti e i power-up come i gusci verdi, i funghi e le bucce di banana. Questo, insieme alla grande varietà di personaggi, contribuì al successo del videogioco, che convinse la Nintendo a produrre vari episodi successivi.
Il secondo episodio, Mario Kart 64, viene pubblicato nel 1996 per la piattaforma Nintendo 64. Il gioco utilizza piste completamente in tre dimensioni ma i personaggi sono bidimensionali. Rispetto al precedente episodio, vengono sostituiti due personaggi, Koopa Troopa e Donkey Kong Jr., rispettivamente con Wario e Donkey Kong. La derapata assume un'importanza maggiore con l'introduzione del sistema dei MiniTurbo, aggiunto alle Prove a Tempo e alla possibilità di salvare i propri "Fantasmi" con i tempi migliori. Viene perfezionata la modalità "Battaglia" (già presente nel primo capitolo) nella quale i giocatori si sfidano a colpi di oggetti per togliersi a vicenda i tre palloncini che indicano le "vite" a disposizione. Il gioco, anche se considerato inferiore al suo predecessore, riesce a vendere oltre nove milioni di copie e gode di un ottimo successo tra i videogiocatori, soprattutto per la possibilità di giocare in quattro contemporaneamente, cosa che per l'epoca era impagabile. Mario Kart 64 vede la concorrenza dell'ottimo Diddy Kong Racing, altro gioco di corse per la stessa piattaforma simile nel gameplay.
Nel 2001 la serie approda sulla console portatile (Game Boy Advance) con Mario Kart Super Circuit. Il gioco utilizza un motore grafico stupefacente, con effetti simili alle tre dimensioni. Il gameplay viene addirittura rinnovato e risulta più godibile rispetto alla controparte per Nintendo 64. Oltre ai già noti personaggi del precedente titolo, Super Circuit introduce nuove magnifiche piste, alle quali si aggiungono quelle di Super Mario Kart, sbloccabili durante il corso dell'avventura. La modalità a più giocatori consentiva, oltre alle normali sfide, di scambiarsi i fantasmi delle prove a tempo. Il gioco ebbe un successo strepitoso e vinse numerosi premi.

LA NUOVA VERSIONE - Mario Kart 8 Deluxe è una riedizione di un titolo uscito ormai qualche tempo fa rinnovato nella grafica e nei contenuti. 
Il nuovo gioco potrà beneficiare di tutti i DLC rilasciati durante la vita del gioco su Wii U: 48 tracciati e 42 personaggi. Novità sostanziale sarà rappresentata dalla modalità 200 cc disponibile fin da subito e le nuove possibilità della Modalità Battaglia.
In Mario Kart 8 Deluxe sono state riproposte tutte le 48 piste del precedente capitolo per Wii U, comprese quelle dei DLC a pagamento dedicati a The Legend of Zelda e Animal Crossing. 
Mario Kart 8 Deluxe, sfida aperta fino all'ultima curva: le novità

MODALITA' DI GIOCO -  Nuovi contenuti riguardano in primo luogo le arene, non più derivate dai tracciati del Gran Premio come su WiiU, bensì realizzate ad hoc per questo specifico tipo di competizione. Sono otto, di cui tre "retrò" - Borgo Wuhu, Palazzo di Luigi e Percorso di Guerra 1 - modellate rispettivamente attorno agli scenari omonimi di Mario Kart 7, Mario Kart Double Dash e il primo Super Mario Kart per SNES. 
Altra novità riguarda i boost in derapata, che in questa edizione guadagnano un livello di accelerazione addizionale, contraddistinto visivamente da faville di colore fucsia. I boost in derapata prevedono un saltello col trigger destro del pad nei pressi di ogni curva e poi di tenerlo premuto per sterzare col kart in modo tale da accumulare l'energia necessaria ad effettuare il turbo, che avviene poi al rilascio del tasto. 

LE OPZIONI - Con Guardie e Ladri ci si sfida in due squadre , i ladri e le guardie: i ladri dovranno scappare e le guardie cercheranno di catturarli. A rendere vario il gameplay ci sono le mappe con le gabbie posizionate casualmente e un pulsante in ognuna che permetterà ai ladri rimasti di liberare i compagni.
Ruba il Sole Custode è invece un ritorno gradito dai tempi di Game Cube e richiama il "Re della Collina" degli FPS: chi avrà il sole dovrà tenerlo per più tempo possibile e si troverà in fuga dagli avversari, un tutti contro uno frenetico e caotico. 

LE ARMI - Il gioco vede l'aggiunta di due slot, cioè due nuove armi, che renderanno più difficile las vittoria e più intrigante il gioco. Due slot significheranno infatti più armi a disposizione degli avversari ma anche più possibilità di ribaltare la partita. Il gioco resterà aperto fino alla fine e il giocatore dovrà tenere alta l'attenzione anche perché il sistema delle armi è proprio pensato ad hoc per tenere aperta la partita fino all'ultima curva con gli inseguitori che avranno più chance di prevalere (starà alla nostra abilitàimpedirgli di farlo). 
Insomma nuovi strumenti e nuova grafica per rendere tutto più appetibile e meno banale. Piaceranno tutte queste novità agli amanti del gioco? Aspettare per credere. 

#MarioKart8Deluxe #novità #gioco
caricamento in corso...
caricamento in corso...