I Beatles si regalano per Natale (per la prima volta) grazie allo straming

24 dicembre 2015 ore 11:23, Micaela Del Monte
I Beatles hanno scelto di regalarsi per Natale, per la prima volta in un'esclusiva assoluta. Tutto il catalogo musicale dei Beatles, infatti, a partire da mezzanotte e un minuto del 24 dicembre, sarà disponibile sulle piattaforme di streaming più diffuse, tra cui Spotify, Deezer, Google Play Music, Rhapsody, Apple Music e Microsoft Groove.
Gli appassionati dello storico gruppo che cambiò la storia della musica contemporanea e del costume potranno ascoltare tutti i 13 album in studio rimasterizzati, oltre a quattro raccolte fondamentali della più grande band della storia moderna, tra cui Please Please Me,With The Beatles, A Hard Day'O

I Beatles si regalano per Natale (per la prima volta) grazie allo straming
Obiettivo, contribuire a garantirne la popolarità nel tempo. Approdati tardi su iTunes, nel 2010, i Beatles ora compiono un altro passo nel mondo digitale. Secondo Chris Cooke, esperto citato da Bbc, chi ne gestisce l'eredità non può non "accettare che streaming ha ormai un peso rilevante nell'industria musicale". Con l’arrivo dei Beatles si viene quindi a colmare quella che è storicamente la più grande lacuna pop/rock nel catalogo dei servizi streaming. Qualche assenza illustre rimane: da Neil Young (che ha rimosso la sua musica nel 2015) a Lucio Battisti, per arrivare fino a Thom YorkeAdele Taylor Swift (che non praticano un embargo assoluto: dipende dai dischi e dai servizi).  
 
A celebrare l’evento, su www.thebeatles.com è stato attivato un mappamondo che permetterà di seguire in tempo reale la distribuzione dei cataloghi nelle varie aree del pianeta. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...