Ucraina-Russia, l'ultimatum e poi staccheranno il gas. I rischi per l’Europa

24 febbraio 2015 ore 13:43, intelligo
Ucraina-Russia, l'ultimatum e poi staccheranno il gas. I rischi per l’Europa
Gazprom dà l’ultimatum a Kiev ma in realtà il messaggio è per tutti: tra due giorni stop al gas per l’Ucraina. E l’Europa cosa rischia?
L’annuncio arriva dal Ceo del colosso russo del gas Aleksei Miller: le forniture all’Ucraina termineranno completamente “fra due giorni” con “seri rischi per il transito del gas verso l'Europa”. Poi denuncia che il governo di Kiev “non ha effettuato in tempo” i pagamenti anticipati concordati per le forniture. “Restano solo 219 milioni di metri cubi di gas prepagato. Occorrono circa due giorni per trasferire il denaro necessario dal conto di Naftogaz a quello di Gazprom”, ha aggiunto Miller secondo quanto riporta l’AdnKronos. Ieri, invece, la società ucraina Naftogaz aveva accusato Gazprom di non aver fornito il gas che Kiev aveva già pagato in anticipo (fornendone solo 47 milioni di metri cubi invece dei 114 concordati e pagati giovedì scorso).   LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...