L'Intervista di Costanzo, Bova in lacrime: le sue donne e il tradimento

24 febbraio 2017 ore 15:31, Micaela Del Monte
Maurizio Costanzo è tornato con il suo consueto appuntamento con L'Intervista. Protagonista della serata Raoul Bova che si è aperto parlando anche del suo matrimonio finito con Chiara Giordano, dalla nuova fiamma Rocio Munoz Morales e della nuova paternità, non che del tradimento ai danni proprio della sua ex moglie. “È stata la donna con cui ho fatto i miei figli, ha grande intelligenza, sensibilità ed è una madre perfetta. Ci sarà sempre un legame che non si può sciogliere: l’essere genitori. Il ruolo di padre è indissolubile e spero che un giorno se ne convincano anche i miei figli: devono capire che adesso che non sono a casa, posso essere molto più presente”. 

L'Intervista di Costanzo, Bova in lacrime: le sue donne e il tradimento
I FIGLI
Ed è stato forse quello dei figli l'argomento più delicato trattato da Bova e Costanzo ieri sera a Canale 5: “Quando gli ho detto che sarebbe arrivata Luna, loro avevano tanta paura. Non avranno mai niente rispetto alla sorella. Sono in un’età in cui contestano tutto e fanno la morale ma io non sono perfetto, sono un essere umano e ho le mie debolezze. Tutti i miei figli mi hanno stregato. Luna è nata in un momento difficile, anche per l'accettazione degli altri figli nei confronti di questa nuova storia. Alessandro e Francesco hanno 17 e 15 anni. Hanno una magia particolare. Alessandro ha un mondo di una profondità incredibile, è difficile stargli dietro. Francesco ha un'allegria incontenibile. Quando avevo tante incertezze e la guardavo, era come se mi dicesse: "Ridi, tutto passerà"", dice Bova con voce rotta dall'emozione.

Maurizio Costanzo ha chiesto a Raoul Bova cosa desidererebbe in futuro per i suoi figli. "Ne ho già parlato con i ragazzi. Io da piccolo volevo diventare un campione olimpionico, avevo le idee chiare. I miei figli non lo sanno. Gli ho spiegato che, anche se vivono in una condizione agiata, un giorno la madre e io non ci saremo più. Dovranno pur fare qualcosa per guadagnarsi da vivere", ha spiegato. 

TRADIMENTO
Poi la fatidica domanda: “Hai mai tradito?”, ha chiesto Costanzo, e Bova non si è tirato indietro: “Sono sempre stato fedele fino a quando ho sentito che la storia stava finendo. Il problema non era aver compiuto il gesto, ma il non provare più amore. Dire basta è un dovere, invece di rimanere a casa con la moglie e andare in giro a scopare. L’onestà sta nel guardarsi dentro e andare via, anche se hai tutti e tutto contro. Ho iniziato a guardarmi intorno nel momento in cui cercavo delle conferme come uomo, non sentivo più di essere quello che ero prima". "C'è una cosa di cui vado fiero", ha continuato, "ho preferito non continuare ad avere storie parallele perché il problema non era aver compiuto il tradimento ma il fatto che dentro di me non c'era più l'amore".

caricamento in corso...
caricamento in corso...