Padula choc, muore col figlioletto lanciandosi da balcone: un tonfo nel silenzio

24 gennaio 2017 ore 17:00, intelligo
Padula choc, muore col figlioletto lanciandosi da balcone: un tonfo nel silenzio
Un padre disperato si è lanciato da un balcone con il  figlio in braccio. Ma è ancora da chiarire la dinamica della tragedia avvenuta nel buio e nel silenzio di una cittadina che poteva forse dormire in quel momento. 
L'uomo che ha deciso di chiudere in questo modo tragico la sua vita si chiamava #AntonelloFiore, aveva 45 anni e ha deciso di farla finita coinvolgendo nel dramma anche suo figlio.
Era un infermiere di Padula e ha deciso la sorte anche del suo Samuele, di soli tre anni. Purtroppo i soccorsi non hanno potuto fare nulla, i loro corpi sono stati ritrovati senza vita dopo un volo di  dieci metri. Il ritrovamento dei due è avvenuto alle sette di questa mattina in via tenente D'Amato a pochi passi dalla piazza centrale di Padula.
Le indagini sono in corso, ma intanto si legge che vicini di casa avrebbero sentito un tonfo ieri sera intorno alle 23, nel versante di un vicoletto che in quell'ora è poco illuminato. Purtroppo è proprio la via dove sono stati ritrovati i corppi dei due familiari. 
Fiore aveva una compagna, una sofferenza sentimentale non è da escludere ma nulla si sa sui rapporti e la situazione in famiglia. 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...