Nsa, lo spionaggio di “Camberdada” contro i nostri antivirus

24 giugno 2015, Marta Moriconi
Nsa, lo spionaggio di “Camberdada” contro i nostri antivirus
Si chiama “Camberdada” l’operazione di Nsa e Gchq che mette in seria crisi la privacy danneggiando i software antivirus. 

E il pericolo per le aziende e i privati era serissimi. E' un nuovo Datagate quello della National Security Agency (Nsa) e ilGovernment Communications Headquarters (Gchq). 

Si parla di spionaggio sul web delle più grandi agenzie di intelligence, una made in Usa l'altra in Gb. 

 Tutta colpa del solito "consulente informatico Edward Snowden che documenta dal 2013 i segreti sul Datagate. Stavolta l'obiettivo erano gli antivirus da sprogrammare. 

Quindi la violazione della privacy durante la navigazione in internet. tutto funziona tramite il reverse engineering capace di violare anche i server aziendali. 

Superando i filtri degli antivirus il problema è anche l'hacking, cioè sip uò arrivare a compromettere sistemi operativi dei computer. Alla fine hanno rischiato 23 società attaccate tra cui Kaspersky Lab, McAfee, Avast. E ne sanno qualcosa i leader francesi, da Sarkozy e Hollande.
caricamento in corso...
caricamento in corso...