Ferito da orso: governatore firma per cattura, opzione abbattimento

24 luglio 2017 ore 14:25, intelligo
 Identificare e rimuovere l'orso bruno che nel pomeriggio di sabato scorso in località Predera, nel comune di Perlago, a Trentino ha aggredito Angelo Metlicovez, 69 anni, idraulico di Cadine, adesso ricoverato all'ospedale Santa Chiara del capoluogo trentino con ferite alla gamba e al braccio sinistro.  
È questo quello che prevede l'ordinanza firmata dal presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, con cui ha dato mandato  l'autorizzazione ai forestali del Trentino, di mettersi sulle trecce dell'orso.

ABBATTERLO

Ferito da orso: governatore firma per cattura, opzione abbattimento
Il mandato
di trovare l'orso prevede che  nel caso si trovassero in pericolo durante la cattura, i forestali hanno l'autorizzazione per ucciderlo. Il presidente ha ordinato infatti "al Servizio Foreste e Fauna tramite il personale del Corpo forestale trentino di procedere, nel più breve tempo possibile" a monitorare l'area, identificare l'esemplare e procedere a cattura per captivazione permanente o abbattimento".

A giustificazione di questa estrema ratio, il presidente fa sapere che il monitoraggio in questione viene disposto "al fine di assicurare la massima prevenzione possibile a tutela dell'incolumità e della sicurezza pubblica". 

Quindi cattura o abbattimento, dipenderanno dalle circostanze di tempo e luogo sussistenti al momento, "avuto riguardo al fatto - si legge nella nota -  che la fattispecie comportamentale dell'animale integra il massimo livello della scala di pericolosità prevista dal "Piano d’azione interregionale per la conservazione dell’orso bruno sulle alpi centro-orientali", il cosiddetto  Pacobace. 

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...