Instagram batte Twitter con 400 milioni di utenti

24 settembre 2015, Micaela Del Monte
Instagram batte Twitter con 400 milioni di utenti
400 milioni di utenti contro i 361. 

Questi sono i numeri di Instagram e Twitter segno che un immagine vale più di tante parole, o meglio 140 caratteri. 
Il sorpasso del social fotografico su quello dei cinguettii è arrivato lo scorso dicembre, quando Instagram ha toccato i 300 milioni di iscritti. Da quel momento in poi la forbice tra i due social non ha fatto altro che allargarsi e oggi la differenza è decisamente molto evidente.

Il boom di iscritti su Instagram c'è stato negli ultimi mesi e si è registrata una vera impennata di utenti: 9 mesi fa il social vantava infatti ‘solo’ 300 milioni di utenti, oggi invece ogni giorno sono oltre 80 milioni gli utenti che usano Instagram.

La community, oltre a essere in crescita, è sempre più internazionale: oltre il 75% degli utenti, infatti, vive al di fuori degli Stati Uniti. In particolare, dei 100 milioni di utenti che ultimamente si sono iscritti a Instagram, più della metà vive in Europa e in Asia. I paesi con il maggior numero di nuovi iscritti sono Brasile, Giappone e Indonesia

"Al suo debutto quasi 5 anni fa, 400 milioni di utenti sembrava un sogno lontano, ora la missione di Instagram è il continuo miglioramento per aiutare la community a sperimentare e vivere il mondo attraverso le immagini e a condividere con gli altri le proprie passioni", si legge nel post ufficiale.

L'impennata di Instagram si deve anche soprattutto a personaggi dello sport e dello spettacolo come Kim Kardashian, Beyoncé, David Beckam o i nostri Andrea PirloBelen Rodriguez, Melissa Satta, Alessia Marcuzzi e Cecilia Rodriguez che, insieme, contano più di sei milioni di follower. La rivoluzione di Instagram infatti non ha solo permesso per la prima volta di esprimersi efficacemente con delle foto evitando le parole ma di avvicinare il pubblico ai propri beniamini diventando di fatto il metro della popolarità: chi più fan è più famoso.

Instagram poi ha da poco introdotto anche i post sponsorizzati per cercare di monetizzare proprio basandosi sul gran numero di utenti che vanta, e siamo sicuri a questo punto che questa non è stata affatto una mossa azzardata per il buon Zuckerberg.

caricamento in corso...
caricamento in corso...