Cina: in arrivo il primo sistema operativo contro i software stranieri

25 agosto 2014 ore 16:39, intelligo
Cina: in arrivo il primo sistema operativo contro i software stranieri
Cina sempre più chiusa in se stessa.
Pechino potrebbe, infatti, presto avere un proprio sistema operativo concepito (chiamato COS) con il supporto dello Stato per contrastare il dominio di Microsoft, Google ed Apple. "Speriamo di lanciare un sistema operativo desktop di fabbricazione cinese entro ottobre", ha dichiarato Ni Guangnan, ricercatore che dirige un gruppo di sviluppo OS ufficiale nato nel mese di marzo, all'agenzia di stampa Xinhua. Secondo l'accademico, se il progetto avesse successo la Cina potrebbe entro due anni sostituire i software stranieri come Windows XP con il proprio Os. Mentre per i dispositivi mobili, come gli smartphone, potrebbero volerci tra i 3 e i 5 anni. Ni Guangnan ha invitato le imprese di software cinesi a innovare i modelli di business, nel tentativo di costruire un ecosistema unito e applicazioni per lo sviluppo del sistema operativo cinese. Per Huatai Securities, comunque, la sostituzione dei sistemi operativi stranieri con uno "fatto in casa" richiederà molto tempo. Probabilmente la sostituzione in primo luogo avverrà nel settore governativo e solo successivamente si estenderà ai campi di utilizzo commerciale e civile.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...