Apple Pencil: tutto sul goiellino che impreziosisce l'iPad Pro

25 novembre 2015 ore 11:06, Adriano Scianca
Apple Pencil: tutto sul goiellino che impreziosisce l'iPad Pro
Apple supera un suo tabù: arriva il “pennino” da usare sul nuovo iPad Pro. Uno strumento che non era mai stato troppo simpatico a Steve Jobs, ma i tempi cambiano. E anche gli iPad. Il nuovo tablet della casa di Cupertino propone varie novità, a cominciare proprio da Apple Pencil, la stilo dotata di giroscopio e accelerometro (che funziona solo su iPad Pro - impossibile utilizzarlo anche sugli altri strumenti Apple o sui precedenti modelli di iPad - e ha un prezzo superiore ai 100 euro). 

Funziona proprio come una matita su un foglio, grazie a sensori di movimento o di pressione, e riesce a distinguere tra un segno leggero e uno marcato, tra una colorazione piena o sfumata: se si preme di più, il tratto sarà più grosso, se si inclina la punta, si può ottenere lo stesso tratto sfumato che si ottiene con una matita inclinata, quindi si può sfumare. Insomma, un realismo mai provato prima, tant'è che c'è chi lo definisce la cosa più simile a una matita vera da poter utilizzare su un tablet. 

Su internet c'è tuttavia chi rimprovera a Pencil una scarsissima manegevolezza nel caso in cui si dovesse smontarlo: se la stilo si guasta, intervenire da soli è praticamente impossibile.  

La confezione contiene una punta di riserva e un piccolo adattatore che serve per collegare Pencil, con il suo connettore, a un altro caricatore. Il prezzo certo non è economico: si va da 919 a 1249 euro per il solo tablet, altri 179 euro occorrono se si vuole la smart keyboard, più altri 109 euro per il pennino. In totale si superano i 1500 euro.
caricamento in corso...
caricamento in corso...