Autonomia, l'ultima polemica di Oliviero Toscani: "Hanno votato i mona"

25 ottobre 2017 ore 13:48, intelligo
Oliviero Toscani ha detto la sua sul referendum di domenica, senza giri di parole. Come da abitudine.
"Chi è andato a votare nel referendum in Veneto è la 'minoranza' intellettuale. Io non avrei detto niente su quei mona che sono andati a votare. Mi hanno chiesto cosa penso? Che sono dei mona". Queste le parole di oggi a Radio Padova, nel corso di una trasmissione.

Autonomia, l'ultima polemica di Oliviero Toscani: 'Hanno votato i mona'
"Ognuno fa le sue scelte - ha spiegato Toscani - Siete una radio di Padova, mi telefonate alle 8 del mattino per sapere il mio parere, io non è che vi devo dire ciò che volete sentirvi dire". Il fotografo e pubblicitario ha dato la sua interpretazione anche sulla differente affluenza al voto tra città e paesi di campagna "Non a caso Milano è la prima città d'Italia per intellighenzia, e non a caso Milano è una città piena di immigrati; veneti, napoletani, siciliani, neri, africani. Milano è fatta così, è civile. Mentre i contadini là, che non parlano neanche italiano, cosa vuoi che votino".
Dura la replica dell'europarlamentare azzurra Elisabetta Gardini: "Prima di parlare dei veneti dovrebbe sciacquarsi la bocca Chieda immediatamente scusa ai cittadini e porti rispetto a una regione dove ha guadagnato soldi e prestigio professionale. Sputare sul piatto dove si è mangiato è un atto spocchioso e meschino". Toscani è stato criticato duramente anche da esponenti della Lega Nord e del Movimento 5 Stelle. "Faccio presente a Toscani che il diritto al voto è un principio cardine della nostra costituzione e pertanto va rispettato nell'affluenza e nell'esito", sottolinea il deputato pentastellato Mattia Fantinati.
Neanche a dirlo la polemica politica è rimbalzata subito sui social network con due opposte fazioni.

#toscani #referendum #veneto
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...