Marocco, polizia alle nozze della sposa di 13 anni: FB l'ha salvata

25 settembre 2017 ore 16:14, Luca Lippi
In Marocco la polizia ha interrotto un matrimonio tra una bambina (13 anni) e un ragazzo di 14 anni più grande. Il fatto si è consumato a Tetouan, città da circa 400mila abitanti situata nella parte settentrionale del Marocco. A rovinare la festa è stato Facebook, sul social gli invitati, nel corso della cerimonia, hanno scattato numerose fotografie postandole online in tempo reale.
Marocco, polizia alle nozze della sposa di 13 anni: FB l'ha salvata
La polizia è intervenuta dopo che diversi utenti hanno cominciato a fare segnalazioni su  quanto stesse accadendo. È utile ricordare che in Marocco la questione delle spose bambine è ancora molto dibattuta, tuttavia, il governo già dal 2004 ha stabilito che per sposarsi è necessario avere compiuto 18 anni di età.

LE FOTO CHE HANNO INDIGNATO IL WEB
Le immagini postate sul social oltre la festa in generale, ritraevano in diverse pose gli sposi e quindi la bambina in abito bianco e i tratti troppo infantili per ingannare l’occhio e far sembrare che la sposa potesse essere maggiorenne.
Gli agenti hanno interrogato la madre della sposa che ha inizialmente provato a convincere gli agenti che la bambina era consenziente, ma questo non è comunque una giustificazione alla violazione della legge.
La madre della sposa aveva combinato il matrimonio all’insaputa del padre della bambina, gravemente malato. La polizia ha ricordato alla donna che bisogna avere almeno 18 anni per poter contrarre matrimonio, ma la donna ha provato a minimizzare, sostenendo che si trattava soltanto di una promessa di matrimonio in attesa che la figlia compisse i 18 anni.
In ogni caso gli agenti hanno trasferito gli atti al procuratore del re. Ancora oggi, secondo recenti statistiche del ministero della Giustizia marocchino, il numero delle spose bambine nel 2014 in Marocco ha raggiunto i 33mila casi.

#Marocco #sposa #dodicenne #interrottacerimonia

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...