Bali trema, vulcano Agung sta per eruttare: scappano anche i serpenti

26 settembre 2017 ore 19:49, Micaela Del Monte
Paura in Indonesia per l'imminente eruzione del vulcano Agung di Bali. La Protezione civile indonesiana ha dichiarato che già 75mila persone hanno abbandonato le loro abitazioni sull’isola, ma il numero è destinato a salire nelle prossime ore. La probabilità di un’eruzione è alta – ha detto un portavoce della protezione civile – ma è impossibile prevedere cosa accadrà".

Bali trema, vulcano Agung sta per eruttare: scappano anche i serpenti
Il monte Agung, situato a poco più di tremila metri di altitudine e circa 75 chilometri dalle principali mete turistiche di Kuta e Seminyak, fa registrare un'intensa attività sismica dallo scorso agosto. Dopo una “eccezionale crescita” dell’attività sismica rilevata, nei giorni scorsi le autorità indonesiane hanno portato al massimo livello l’allarme per il Monte Agung presente sull’isola, a fronte di continui tremori che fanno temere che il vulcano possa riprendere la sua attività dopo oltre mezzo secolo di silenzio. Solo nella giornata di ieri sono state registrate 564 scosse sismiche, stando a quanto precisato dall’Osservatorio indonesiano di vulcanologia e dei rischi geologici.

A confermare la tesi di una prossima eruzione dell'Agung non ci sono solo gli scienziati a dire che l’eruzione è imminente, ma anche scimmie e serpenti che negli ultimi giorni, come riferiscono alcuni giornali locali, sono fuggiti dalla montagna e sono penetrati nelle città. Spiega Wayan Sukra, un anziano e sacerdote del villaggio Sogra: “Forse sul monte Agung ‘fa molto caldo’ e così gli animali selvatici scendono verso le aree abitate. Solo nel 1963 abbiamo visto qualcosa del genere. Forse questo è un segno, un segno che la montagna sta per eruttare”.

L’ultima eruzione del vulcano risale al 1963, quando morirono circa 1.100 persone. Il vulcano sputò lava per un anno e la cenere raggiunse la capitale indonesiana Giakarta, che si trova a circa a mille chilometri di distanza.
caricamento in corso...
caricamento in corso...