Germania, sciopero "Verdi": Lufthansa manda in tilt l'Europa, anche l'Italia "non decolla"

27 aprile 2016 ore 15:37, Micaela Del Monte
La Germania manda in tilt l'Europa e lo fa annullando 900 volti firmati Lufthansa. A causa di uno sciopero del personale di terra, decretato dal sindacato Verdi in sei aeroporti tedeschi infatti ha annunciato ripercussioni su 87 mila passeggeri, ma ha comunque assicurato che il 40% dei voli giornalieri sarà salvaguardato. Anche Air Berlin ha annunciato cancellazioni.

Germania, sciopero 'Verdi': Lufthansa manda in tilt l'Europa, anche l'Italia 'non decolla'
Lo sciopero di oggi non riguarda i piloti, le hostess e gli steward ma blocca ugualmente molti aerei perché coinvolge funzioni vitali come quelle del personale nelle officine meccaniche, dei servizi di terra e di controllo della sicurezza aerea. Ma i disagi non si limiteranno ai viaggiatori tedeschi, coinvolti inevitabilmente anche gli italiani che avrebbero dovuto raggiungere le destinazioni tedesche coinvolte nelle agitazioni. A Fiumicino Lufthansa è stata costretta a cancellare 16 voli tra arrivi e partenze. In particolare le soppressioni, nell'arco dell'intera giornata, riguardano i collegamenti per Monaco e Francoforte. 

Gli aeroporti interessati dallo sciopero sono quelli di Monaco, Francoforte, Colonia/Bonn, Hannover, Dusseldorf e Dortmund. Nello scalo bavarese, particolarmente servito dai voli da e per l'Italia, l’astensione dal lavoro durerà l'intera giornata e si teme una paralisi quasi totale. Qui Lufthansa cancellerà 545 voli con 54 mila passeggeri, mentre secondo il piano di emergenza solo 90 aerei potranno decollare.

Lo sciopero si inserisce nel più ampio quadro delle agitazioni programmate da Verdi nell'ambito della vertenza con Laender e federazione per il rinnovo del contratto del pubblico impiego. È dunque probabile che lo sciopero di oggi non resterà un episodio isolato. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...