L'ultima falla: da Google Chrome film e serie tv gratis da streaming Netflix (e non solo)

27 giugno 2016 ore 11:52, Gianfranco Librandi
I bug di sistema spesso sono vissuti come delle sventure, ma stavolta Google ne ha uno che ha reso felici diversi “smanettoni”. 
E’ stata scovata una falla nel browser di Google Chrome, tramite la quale è possibile piratare i servizi di streaming più popolari, consentendo quindi di scaricare i film e le serie tv trasmessi da servizi di streaming video come Netflix o Amazon Prime e di salvarne una copia sul proprio hard disk.
A scoprirlo due ricercatori informatici Livshits, del Cyber Security Research Center dell'Università di Ben Gurion di Israele, e Alexandra Mikityuk del Telekom Innovation Laboratories di Berlino.
Allarmato Netflix che giustamente non gradisce l’anomalia, e non stentiamo a credere che risolverà immediatamente il problema, quindi  Netflix gratis non permarrà a lungo, e sono già al lavoro gli ingegnieri di Google e quelli di Netflix per correre ai ripari  della falla creatasi all’interno dei sistemi di comuniazioni per i sistemi in streaming.
Tuttavia i tempi stimati per la soluzione sono circa 90 giorni, e allora si può immaginare la corsa e l’intasamento da parte degli utenti che vorranno approfittare del “piacevole incidente”.

L'ultima falla: da Google Chrome film e serie tv gratis da streaming Netflix (e non solo)

Livshits e Mikityuk, come racconta Wired, hanno avvertito Google del problema il 24 maggio e aspetteranno almeno tre mesi da quella data prima di rendere noti al pubblico tutti i dettagli per sfruttare questo bug.
Quindi il problema è legato alla tecnologia Widevine EME/CDM, utilizzata da Google Chrome per la trasmissione dei file criptati dei video delle principali piattaforme di streaming online come Netflix e Amazon Prime. I ricercatori David Livshits e Alexandra Mikityuk, hanno correttamente informato gli ingegneri di Google circa il problema di sicurezza, tuttavia hanno offerto tre mesi di tempo al team di Big G per risolvere il bug prima di diffondere in rete i dettagli necessari per portare a termine l'operazione utilizzata dai due sviluppatori per scaricare gratis film da Netflix ed altre piattaforme analoghe. 
Nel frattempo Livshits e Mikityuk hanno pubblicato un filmato su YouTube che mostra in azione la vulnerabilità del browser Chrome. Sull'argomento è intervenuto anche un portavoce dell'azienda di Mountain View che ringrazia i due ricercatori per aver informato l'azienda sul bug ed informa che presto verrà rilasciato un nuovo aggiornamento per correggere la falla di sicurezza di Chrome: "Stiamo esaminando attentamente questa ricerca. Chrome è da lungo tempo un progetto open-source e ogni sviluppatore ne può creare una propria versione che utilizzi un diverso CDM. Chrome, però, deve proteggere i video compressi e lo farà".

caricamento in corso...
caricamento in corso...