D’Alema abbottonato: “Non sono candidato a nulla, decide…”

27 maggio 2014 ore 11:36, intelligo
“Mi tengo lontano dai corridoi, dove ci sono correnti d’aria terribili. Queste cose le deciderà il presidente del Consiglio, che cercherà il modo migliore per cercare di capitalizzare - anche in sede europea - il successo ottenuto”. Così Massimo D’Alema a SkyTG24 sugli assetti della futura commissione europea. Non è un mistero che il suo nome giri da settimane per un incarico come commissario del nuovo governo di Strasburgo. Ma lui si schernisce, usa prudenza, non si sbilancia: sceglierà Renzi “le persone più adatte e da questo punto di vista la delega non può che essere piena. Spetta a lui decidere, non ho problemi, in queste faccende non esistono candidati. Queste sono decisioni che prende il capo del governo, in relazioni agli interessi del Paese”. Politico di lungo corso, sa bene che quando uno entra Papa in conclave, di solito ne esce cardinale…
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...