Joni Mitchell cosciente e reattiva, ma resta in ospedale

29 aprile 2015, Micaela Del Monte
Joni Mitchell cosciente e reattiva, ma resta in ospedale
Joni Mitchell non è in coma e si sta riprendendo dal grave malore che le aveva fatto perdere coscienza.

A comunicarlo al mondo è stato direttamente in suo sito ufficiale che nella notte ha smentito ogni voce riguardante l'aggravarsi delle condizioni della cantante folk americana.

"Joni è ancora ricoverata - si legge nella homepage del sito - ma capisce, è sveglia e ha tutti i sensi reattivi". 

Alcuni media si erano infatti impossessati di una serie di documenti che avevano fatto supporre un aggravamento della situazione. Anche questo è spiegato nel sito della grande interprete dell'epoca di Woodstock: "I documenti ottenuti da alcuni media danno semplicemente alla sua amica di sempre, Leslie Morris, l'autorità -in assenza per oltre 24 ore del medico curante della cantante- di assumere decisioni per Joni una volta che fosse uscita dall'ospedale". "Come sappiamo -conclude la nota - Joni è una donna determinata, fermamente intenzionata a non mollare e a non arrendersi dal combattere. Per favore, continuate a tenerla nei vostri pensieri".

Il 31 marzo scorso Joni era stata ricoverata dopo essere stata trovata priva di sensi nella sua casa di Los Angeles e ora, come riporta il sito, starebbe continuando il suo lento ma progressivo recupero seguita dallo staff medico dell'UCLA Medical Center.
caricamento in corso...
caricamento in corso...