Williams-Djokovic, i finalisti non quotati degli Australian Open. I numeri

29 gennaio 2016 ore 11:48, Micaela Del Monte
La regina indiscussa del tennis potrebbe raggiungere il suo 22esimo Slam. Un record per Serena Williams che salirebbe così al secondo posto nella storia (a pari merito con Steffi Graf)  a sole due vittorie da Margaret Court. Ma è ancora tutto da scrivere, la statunitense infatti dovrà vedersela con Angelique Kerber nella finale degli Australian Open.

La tedesca, in caso di vittoria del torneo australiano sarebbe invece la prima tedesca ad assicurarsi il premio, ma la lotta contro la Williams rischia di essere impari. I precedenti vedono la statunitense avanti per 5-1. Per individuare il successo della tedesca bisogna tornare a Cincinnati, nel 2012, e l'allora n.5 del seeding sconfisse Serena per 6-4 6-4. Ma per la Kerber c'è comunque una buona notizia visto che già prima di scendere in campo è certa di essere, a partire da lunedì prossimo, tra le prime 4 del mondo migliorando il suo best ranking di n.5. Dovesse vincere, salirebbe addirittura al n.2. 
"Devo entrare in campo consapevole che non ho nulla da perdere: non sono la favorita, ho contro un'avversaria che ha vinto tutto quello che si può immaginare. La pressione sarà soprattutto su di lei. Io comunque voglio entrare in campo per dare il mio massimo, sarà una sfida complicata ma voglio dare tutto". Sono state le parole della tedesca. E poi una mezza preghiera: "Magari tremerà un po'... No, scherzi a parte, la Williams che ho visto contro Radwanska è una giocatrice che vuole vincere il match fin dai primi punti, dovrò essere subito al mio massimo".

Williams-Djokovic, i finalisti non quotati degli Australian Open. I numeri
Ma a tremare a Melbourne non sarà soltanto Anguelique Kerber. La vittoria schiacciante di Novak Djokovic in semifinale su Roger Federer ha mostrato la supremazia del serbo anche in questa competizione e colui che dovrà vedersela con lui nella finale (uno tra Andy Murray e Milos Raonic) rischia di non avere chance. Milos Raonic, numero 14 del ranking, è il quarto semifinalista degli Australian Open, grazie alla vittoria, per 6-3 3-6 6-3 6-4, sul francese Gael Monfils (25). Il 25enne canadese, che negli ottavi aveva sconfitto lo svizzero Stanislas Wawrinka (4), affronterà nel penultimo atto del torneo lo scozzese Andy Murray (2), che si è imposto per 6-3 6-7 (5) 6-2 6-3 sullo spagnolo David Ferrer (8).

Sicuramente non è un caso che in finale ci siano proprio i due detentori del titolo: Djokovic, numero uno del ranking, che ha vinto il torneo cinque volte negli ultimi otto anni; e appunto la Williams. Sia Djokovic che Williams sono partiti come favoriti per l’edizione di quest’anno e infatti hanno raggiunto entrambi le finali.
caricamento in corso...
caricamento in corso...