Weekend di sole, ma febbraio è invernale: quando e come arriva il maltempo

29 gennaio 2016 ore 12:47, Micaela Del Monte
L'alta pressione continuerà ad "ossessionare" il nostro Paese fino all'inizio della prossima settimana. Infatti quello che ci aspetta sarà un altro weekend di sole e con un clima relativamente mite. Infatti per quanto riguarda questi ultimi giorni di gennaio, l’alta pressione dominerà incontrastata, il che consentirà alle temperature di restare miti e sopra la media, configurando un quadro quasi primaverile con venti deboli e un’anomala stabilità. 

Weekend di sole, ma febbraio è invernale: quando e come arriva il maltempo
Il weekend in arrivo si conferma quindi molto soleggiato al centro e al sud, poche nubi nelle regioni tirreniche e alcune nebbie in Valpadana. L’anticiclone dovrebbe lasciarsi intorno al 3-5 febbraio, quando arriverà una prima perturbazione atlantica che colpirà tutto lo Stivale. Il maltempo partirà dal Nord, trasferendosi via via al Centro e poi al Sud. La neve, almeno nella prima parte di febbraio, cadrà solo sulle Alpi, mentre le temperature rimarranno in un primo momento alte, fattore che determinerà addensamenti di nebbia in Pianura Padana, Toscana, Marche, Umbria e Lazio. 

Sabato 30 gennaio: Cieli molto nuvolosi al Nord e sul medio-alto versante tirrenico, con locali pioviggini. Sole prevalente altrove. Domenica 31 gennaio: Nuvoloso al Nord e versante tirrenico, con nevicate sulle Alpi confinali e deboli fenomeni su Toscana e Friuli Venezia Giulia. Bel tempo prevalente sui restanti settori.
Lunedì 01 febbraio: Un po' di variabilità sulle regioni tirreniche ma senza fenomeni degni di nota; bello sul resto della Penisola. 

Dal 2 febbraio però le cose cambieranno: sono infatti  previste "piogge diffuse al Nord, quindi al Centro e poi anche al Sud", ha spiegato Antonio Sanò, direttore de IlMeteo.it. "Neve sulle Alpi sopra i 1000 metri. Non è finita qui - ha aggiunto l'esperto - perché nel weekend 6-7 Febbraio una nuova e più intensa perturbazione porterà maltempo diffuso al Centro-Nord con neve molto abbondante sulle Alpi sopra i 1000 metri".

Osservando invece le previsioni per il 6-7 febbraio, si può osservare come il maltempo diventerà più incisivo. Gli esperti meteo configurano una perturbazione più forte della precedente accompagnata da forti venti di Libeccio al Nord e al Centro. Le piogge si faranno molto più insistenti nel weekend indicato. Le regioni più colpite saranno la Liguria e la Toscana, le quali saranno interessate da nubifragi tra il 6 e 7 febbraio, mentre sulle Alpi e sopra i mille metri saranno altamente probabili nevicate intense. Sul resto d’Italia domineranno i rovesci. Attendiamo gli aggiornamenti per la seconda decade di febbraio, che a meno di cambiamenti dovrebbe essere caratterizzata da una certa instabilità.
caricamento in corso...
caricamento in corso...