Bazzano, tre casi di meningite virale in 24 ore: "Fenomeno ordinario"

29 luglio 2017 ore 10:21, Andrea Barcariol
Tre casi di meningite virale diagnosticati nelle ultime 24 ore. E' accaduto al Pronto soccorso di Bazzano, in provincia di Bologna. Casi che si aggiungono ad altri tre registrati negli ultimi dieci giorni. Niente allarmismo, però è la stessa Ausl bolognese a rassicurare in una nota: "Si tratta di casi di meningite virale, uno dei quali da Toscana virus, che si diffonde attraverso i pappataci e non va confusa con la meningite batterica. Il fenomeno rientra, in termini statistici, nella piena ordinarietà, e non si evidenzia quest’anno alcuna differenza rispetto allo stesso periodo degli anni precedenti".

Bazzano, tre casi di meningite virale in 24 ore: 'Fenomeno ordinario'
Poi nel dettaglio: "Delle sei persone che hanno contratto la malattia, due sono già state dimesse e una è in corso di dimissione. Per le restanti, anche se non gravi, è previsto comunque qualche giorno di ricovero". A differenza della meningite batterica, "la meningite virale ha una guarigione piuttosto rapida e completa, in genere senza gravi conseguenze, e non richiede profilassi per le persone che sono venute in contatto con il malato". I sintomi principali sono "febbre, mal di testa, confusione mentale, e malessere generale", avverte l’Ausl.

MENINGITE VIRALE
E' un’infiammazione, in questo caso provocata da virus, delle meningi, una specie di pellicola protettiva a tre strati che circonda l’encefalo e che costituisce l’ultima barriera di difesa della parte più nobile dell’organismo. Si tratta di una barriera molto efficiente, che normalmente riesce ad impedire il passaggio ad ogni infezione. In presenza di germi particolarmente aggressivi e in casi di maggiore vulnerabilità dell’organismo (malattie preesistenti, stress, debolezza costituzionale), invece, tale barriera può essere violata e si arriva alla meningite.
La meningite virale può essere causata da molti virus, che nella gran parte dei casi interessano altri organi, ad esempio gli Enterovirus, che in genere prendono di mira stomaco e intestino, gli Adenovirus, che di solito si fermano alla gola, l’Herpes Simplex, responsabile delle vescicole sul labbro, o l’Herpes Zooster, che provoca la varicella. Più raramente, anche alcuni parassiti, come le zecche o la zanzara tigre potrebbero trasmettere virus attraverso la morsicatura o la puntura della vittima.

#meningite #bazzano #prontosoccorso


caricamento in corso...
caricamento in corso...