Divorzio breve, Moretti (Pd): “Legge equilibrata spero che il Senato…”

29 maggio 2014 ore 13:46, intelligo
“Il Parlamento deve fare le leggi, non deve esprimere giudizi etico-morali. Quelli investono la sfera personale. Compito del legislatore è di favorire le buone relazioni, la serenità, la famiglia e di allentare il conflitto che certo non aiuta il soggetto debole che sono i figli. I figli hanno diritto alla famiglia, alla bigenitorialità anche se i genitori decidono di dividersi”. E’ il commento di Alessandra Moretti, parlamentare Pd dopo l’approvazione in prima lettura alla Camera del testo sul divorzio breve, del quale è stata relatrice di maggioranza. Moretti osserva: “La norma è equilibrata incide sui tempi, che risultano essere un fattore determinante per allentare le tensioni della coppia e nell'interesse dei minori. Tutto il Parlamento ha dato una prova di maturità e responsabilità. Il confronto è stato aperto e maturo tra le varie posizioni che ha consentito di adeguare la legislazione italiana alle leggi europee. La norma era molto attesa dall’opinione pubblica”. In proposito, la parlamentare dem aggiunge: “Migliaia di coppie aspettano questa legge per poter ricominciare a costruire una relazione nuova, magari fondata su una nuova unione o proprio sul matrimonio. Adesso dobbiamo fare in modo che il Senato adotti lo stesso metodo, quello del confronto, del dialogo costruttivo e che non si snaturi il contenuto del testo evitando quel rimpallo tra Camera e Senato che produce sempre rallentamenti inaccettabili".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...