Ncd, la Calabria “bussa” ad Alfano e chiede un sottosegretario

29 maggio 2014 ore 14:00, intelligo
Rivendicano il risultato a due cifre in Calabria, rispetto al trend nazionale che si è fermato a una: 4,4 per cento. E dalla Calabria bussano alla porta di Alfano leader di Ncd. Sono cinque assessori regionali calabresi (Mario Caligiuri, Luigi Fedele, Francesco Pugliano, Nazzareno Salerno, Demetrio Arena) e il sottosegretario alla presidenza Gianni Dima, tutti esponenti del Nuovo Centrodestra. Sollecitazione che segue di un giorno quella del sottosegretario Alberto Sarra e del consigliere regionale Claudio Parente. “Il risultato elettorale ottenuto dal Nuovo Centro Destra in Calabria non può non vedere premiato il grande sforzo messo in campo da una classe dirigente che ha ottenuto, con quasi il 12%, l'unico dato in doppia cifra in Italia” si legge in una nota. Che prosegue così: “Oggi il nostro leader Angelino Alfano deve prendere atto di questo risultato e dare il giusto riconoscimento a una terra che, ancora una volta, si è dimostrata determinante per il Nuovo Centro Destra. Il ruolo di sottosegretario, dopo le vicende che hanno interessato il senatore Gentile, deve essere assegnato a un rappresentante del Nuovo Centro Destra che, concordemente con il gruppo dirigente dovrà essere individuato per continuare a dare quelle risposte che chiedono i calabresi”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...