Le palle d'acciaio di Letta? Le ha scoperte il "povero" Rehn...

03 dicembre 2013 ore 18:00, intelligo
Le palle d'acciaio di Letta? Le ha scoperte il 'povero' Rehn...
Era una battuta, o meglio un'aggiunta un po' ardita di un giornalista, quella che affibbiava al premier Letta delle "palle d'acciaio" in Europa. Oggi qualcuno le ha viste. Ecco cos'ha risposto il Presidente del Consiglio al commissario Olli Rehn, che oggi si era dichiarato "scettico" sui conti dell'Italia.... Letta inizia soft..."Privatizzazioni e spending review sono due cose che stiamo già facendo, la crescita del debito si è già interrotta e dal 2014 vogliamo iniziare la discesa e dare un messaggio all'Europa".   ...e poi attacca, con quei "però" che sono tutto un programma: "C'è un però, e sono i termini che usa il commissario Rehn, che deve parlare di stabilità e non di scetticismo. Per parlare di scetticismo deve prima togliersi la giacca di commissario". ...con tanto di dati: "A lui dico che i nostri conti pubblici sono a posto, siamo tra i pochi a stare sotto il 3% ed è un impegno che va premiato e non criticato". Quando si dice rispondere a tono.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...